Tante gioie ma anche qualche dolore per il Castel Volturno Calcio

Il Castel Volturno a lavoro
Il Castel Volturno a lavoro
- 17126 letture

Continua senza sosta il lavoro del Castel Volturno Calcio (scorsa stagione Domitiana Club 2), con la squadra del Presidente Paolo Luongo che continua a lavorare senza sosta in vista del prossimo campionato di Seconda Categoria (avvio previsto per il 21 ottobre).

La società ha presentato ufficialmente nelle scorse ore l’arrivo di Alessandro Diana, attaccante classe 1991, ritenuto da molti il più forte calciatore dell’intera cittadina domiziana, mentre la squadra continua a sudare sotto lo sguardo attento del Mister Alessandro Pappagallo.

Lo staff dirigenziale non si ferma solo all’interno del perimetro di gioco ma continua a muoversi alche al di fuori del rettangolo verde. Le iniziative di sponsorizzazione del progetto “Castel Volturno” si susseguono una dopo l’altra, con l’ultima, ma solo in ordine di tempo, rappresentata da una lotteria interna che metterà in palio un televisore di ultimissima generazione, gentilmente offerto per lo scopo. Inoltre è stato ufficializzato che la gare interne saranno disputate la domenica mattina.

Purtroppo nella mattinata di giovedì è arrivata anche la prima batosta del club, con un colpo che nulla a che fare con il calcio giocato e che ferisce nell’animo dei tanti appassionati che lavorano al progetto. Infatti il campo sportivo Comunale di Castel Volturno è stato nottetempo assalito da vandali, che hanno rotto tutto ciò che potevano, hanno forzato le porte e sottratto i pochi strumenti che la dirigenza utilizzava per gestire al meglio l’intera struttura, quali un pc, una macchina per il caffè e qualche utensile. A completare la beffa la sottrazione delle coppe vinte negli anni dal club, una delle quali trovata poi per strada. A questo atto la dirigenza ha risposto dimostrando la propria delusione, ma nell’animo ha la voglia e la forza di dimenticarsi tutto e guardare avanti.

Giuseppe Borrelli