Juniores. H. Casagiove-Vitulazio 2-2: pari in zona "Cesarini"

L'Hermes Casagiove Juniores
L'Hermes Casagiove Juniores
- 6960 letture

La juniores dell’Hermes Casagiove agguanta il pari nei minuti di recupero ed inizia il campionato di Attività Mista con un punto prezioso. Al centro sportivo “Talamonti” di Caserta, i giovani giallorossi del presidente Angelo Rispoli pareggiano con il punteggio di 2-2 contro il Vitulazio. I rosanero, che ritrovano in panchina l’esperto Giuseppe Gravina dopo alcuni anni dalla precedente fortunata esperienza, vanno sul doppio vantaggio, poi nella parte finale arriva la rimonta casagiovese che regala il primo punto ai ragazzi allenati dal nuovo allenatore Lorenzo Massaro.

PRIMO TEMPO. La partenza a razzo dei giallorossi non viene concretizzata per effetto di imprecisione e delle buone parate di Travaglione. Per Pepe e Jelassi le occasioni più nitide, poi al 21’ Grieco colpisce la traversa su calcio di punizione. I vitulatini si difendono con il coltello fra i denti e, dopo aver sofferto, approfittano della prima occasione per portarsi in vantaggio. Lo sgusciante Scialdone ruba palla a Tartaglione e firma il vantaggio ospite (30’). Nella parte finale della prima frazione, assalto all’area casagiovese non capitalizzato, anzi sono i rosanero a sfiorare il raddoppio. Si va al riposo sul punteggio di 0-1.

SECONDO TEMPO. La mole di gioco creata dai giallorossi è grossa anche nella ripresa ma la porta sembra stregata. Diverse occasioni sciupate ed ancora una volta è il Vitulazio a dimostrare un cinismo esagerato. I ragazzi di Giuseppe Gravina sono spietati nel ripartire in contropiede e raddoppiare con il bolide di uno scatenato Scialdone (64’). Massaro opta per la girandola dei cambi e la baby gang giallorossa estrae il proprio orgoglio. Pepe colpisce il palo da posizione ravvicinata: è il preludio al goal che arriva al 76’ con Jelassi che accorcia le distanze al 76’. Arrembaggio dei casagiovesi in area con tutte le proprie forze ed al 93’ l’arbitro ravvisa un fallo di mano in area di un difensore vitulatino, concedendo il rigore. Dal dischetto Jelassi si lascia ipnotizzare da Travagione ma sulla ribattuta il più lesto di tutti è Pepe che sigla il pareggio. Il Vitulazio protesta vivacemente per l’inesistenza del rigore ma alcuni calciatori esagerano con le ingiurie ed in pochi istanti vengono espulsi Pezzullo, Zuppardi ed Impriani. Il risultato non cambia più e le due squadre depongono le armi sul punteggio di 2-2.

Tabellino: HERMES CASAGIOVE-VITULAZIO = 2-2 (parziali: 0-1; 2-1)

HERMES CASAGIOVE: Campaniello, Perna (69’ Munno), Pezzella, Angelino (84’ Costanzo), Merola, Tartaglione, Pepe, Marzano (72’ Tennerello), Rotoli (78’ Fusco), Grieco (93’ Pagnini), Jelassi. In panchina: Silvestre, Papa. Allenatore: Lorenzo Massaro

VITULAZIO: Travaglione, Chianese, Mallardo, Petrella (57’ Pezzullo), Impriani, Sinagra, Magro (74’ Zuppardi), Severini, Cenname, Di Donato, Scialdone. In panchina: Cenname, Magliocca. Allenatore: Giuseppe Gravina

RETI: 30’ Scialdone (V), 64’ Scialdone (V), 76’ Jelassi (H), 93’ Pepe (H)

ARBITRO: Ciro Musti della sezione di Napoli

NOTE: Rigore fallito al 93’ da Jelassi (H). Ammoniti: Perna (H); Mallardo, Chianese (V). Espulsi: Pezzullo, Zuppardi, Impriani (V). Spettatori: 50 circa

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA A.S.D. HERMES F.C. CASAGIOVE

La Redazione