Calciomercato LIVE

Afragolese-Sessana 3-1: si complica la lotta play-out per i casertani

Le squadre al fischio di inizio
Le squadre al fischio di inizio

Vince al “Moccia” l’Afragolese, i rossoblù superano per 3-1 la Sessana e mettono in difficoltà i gialloblù che vengono di nuovo scavalcati dal Barano e dal Real Forio, domenica amara.

Le formazioni. Mister Mennillo deve rinunciare a Criscuolo e Zamparelli infortunati, con Pisani e Caiazzo non al meglio ed inizialmente in panchina, confermata in attacco la coppia Coppola-Jelicanin. La seconda della classe di mister Coppola affianca alla prima punta Incoronato sulla sinistra Manzo e sulla destra Carfora con Pesce a comandare la mediana.

Primo tempo. Nonostante il possesso palla di marca gialloblù, alla prima vera occasione del match l’Afragolese passa in vantaggio: Manzo taglia diametralmente il campo e mette il pallone sopra la linea difensiva, Incoronato stoppa e non fallisce davanti a De Marino. Partita in discesa e i rossoblù provano a raddoppiare con Carfora, salva con i piedi il numero uno di casa. Primo angolo e Barbato spinge Jelicanin, il direttore di gara decreta la massima punizione; dal dischetto va lo stesso numero dieci che con il mancino supera Scarano che aveva intuito l’angolo, primo goal in campionato per l’italo-argentino. L’Afragolese risponde subito e al 14’ prova a riportarsi in vantaggio, Fammiano recupera il pallone e con uno stop a seguire salta la difesa gialloblù presentandosi davanti a De Marino che salva in uscita. L’Afragolese continua ad attaccare e a stringere i gialloblù in area, doppia occasione per Incoronato prima con un tiro murato da Esposito e poi con un colpo di testa che termina alto. Continua a spingere sul piede dell’acceleratore l’Afragolese con Carfora che rientra dall’out di destra e punta la difesa gialloblù, blocca a terra in due tempi l’estremo difensore ospite. Occasionissima per Tommaso Manzo ad un minuto dalla fine del primo tempo, il numero dieci con un tocco morbido da dentro l’area supera De Marino, il pallone sbatte prima sulla traversa e rientra in campo dando l’illusione della rete. In ripartenza la Sessana rimette, dopo un lungo periodo di tempo, la testa fuori Lubrano Lavadera scarica per Manna che dalla sinistra rientra e con il destro prova a sorprendere Scarano, palla di poco alta sopra la traversa. Si chiude con un tiro di Marco Incoronato che termina a lato la prima frazione di gioco, l’Afragolese comanda il gioco ed ha sfiorato più di una volta la rete del 2-1.

Secondo tempo. Proteste dei padroni di casa al 53’ quando Nardi stende Pesce in area, il direttore di gara lascia proseguire ammonendo per proteste il numero otto, secondo penalty reclamato dai padroni di casa dopo quello di Carfora nei primi quarantacinque minuti. Al 60’ ancora Afragolese, ancora Tommaso Manzo che rientra sul destro e pennella per Incoronato che di testa mette di poco alla sinistra di De Marino. A metà della prima frazione l’Afragolese prova a sfruttare uno dei tanti corner in suo favore, questa volta Manzo trova al centro dell’area Ciano che di testa la mette fuori. Unica risposta della Sessana con la punizione di Raffaele D’Orsi dal limite dell’area, il tiro non inquadra lo specchio della porta. Al 70’ rigore in favore dell’Afragolese, è Lubrano Lavadera a stendere Incoronato in area, non esita a fischiare l’arbitro di Nola. Dal dischetto va Manzo che segna il 2-1, De Marino aveva intuito l’angolo, ma il destro del numero dieci è stato letale. L’Afragolese rimane in dieci uomini per il rosso diretto a Barbato per il fallo da dietro su Solitro a centrocampo, dentro Fiorillo in difesa per l’esterno Carfora. Nei quattro minuti di recupero decretati dal direttore di gara i rossoblù triplicano le marcature con Incoronato che di testa non fallisce da dentro l’area piccola. Nel prossimo week-end ultima giornata di campionato, serve un miracolo alla Sessana per salvarsi matematicamente o per poter giocare il play-out in casa, l’ultima chiamata sarà con il Real Forio.

AFRAGOLESE: Scarano, Ciano, Buono (65’ Maiello), Cardore, Barbato, Noviello, Carfora (86’ Fiorillo), Pesce (54’ Tarascio), Incoronato, Manzo (75’ Vitiello), Fammiano. All. Coppola. A disp. Tessitore, Caiazza, Ruscio.

SESSANA: De Marino, Sommella, Nardi (65’ Grimaldi), Lubrano Lavadera (88’ Iovine), Esposito, D’Orsi, Falcone, Pergamo, Coppola, Jelicanin (58’ Solitro), Manna. All. Mennillo. A disp. Abbate, Pisani, Talitro, Caiazzo.

ARBITRO: Lucio Felice Angelillo di Nola

ASSISTENTI: Raffaele Cecere di Caserta – Gerardo Avallone di Nocera Inferiore

MARCATORI: 3’, 93’ Incoronato (AFR); 10’ Jelicanin (SES); 70’ Manzo (AFR)

AMMONITI: Buono, Carfora, Fiorillo, Pesce (AFR); D’Orsi (SES)

ESPULSO: 85’ Barbato (AFR) per rosso diretto

CORNER:

RECUPERO: 3’ PT;  4’ ST

Ufficio Stampa US Sessana 1915

Maurizio Morante