San Nicola ed Aversa Normanna si regalano un bel pomeriggio di sport

Al centro i pres. Corvino e Bernardo
Al centro i pres. Corvino e Bernardo

Bellissima giornata di calcio vista sabato allo stadio “Clemente” di San Nicola: i ragazzi di mister Letizia, approfittando del turno di riposo in campionato, si regalano una amichevole contro una squadra di serie D, l’Aversa Normanna.

Un amichevole contro una squadra di tale calibro non si vedeva a San Nicola da un decennio o forse più: ricordiamo, negli anni addietro, quando al “Clemente” arrivò anche una big di serie A, il Napoli, capitanato da Ciro Ferrara; varie volte la Casertana, quando militava nella vecchia serie C1. Stavolta i complimenti vanno all’attuale società sannicolese del presidente Bernardo ma anche ai giocatori: tutti pensavano ad una goleada ma i verdeblu sono stati bravi a resistere ed anche ad impensierire la difesa granata, andando anche in rete nel primo tempo con Sigillo, gol poi annullato per un fuori gioco molto dubbio, ma a nessuno importava del risultato, anche se quello finale è stato di 2-0 per i Normanni.

Commenta così a fine partita il Direttore Generale degli Aversani Paolo Filosa: "Era importante giocare questa amichevole, ringrazio la società del San Nicola con la quale abbiamo buonissimi rapporti. E' stato un test molto utile, c’è la sosta ma non bisogna mai fermarsi, non bisogna abbassare la tensione, queste sono partite che aiutano tanto, specialmente sul piano fisico”.

Non poteva essere più che soddisfatto invece il presidente dei Sannicolesi Bernardo: "Un amichevole contro una squadra di serie D era il minimo che potevamo regalare ai nostri giocatori e alla città. Ringrazio il dottor Corvino e il direttore generale Paolo Filosa per i tanti complimenti: loro, da quando hanno preso le redini ad Aversa hanno fatto e stanno facendo un lavoro straordinario. Hanno trovato una squadra in piena zona retrocessione, oggi invece è un'altra musica, sono usciti da un periodo di crisi nel miglior modo possibile. Noi siamo una società giovanissima, sulla partita mi sono complimentato con tutti i ragazzi, poi abbiamo rivisto finalmente in campo, dopo un brutto infortunio, Carfora che mancava dal mese di ottobre, e tra i pali Bernardo, classe 2001, il più piccolo della squadra, ma con una mentalità da vero professionista e sta crescendo calcisticamente in una maniera eccezionale. Ora ci godiamo questa giornata di riposo e da domani testa al Real Piedimonte”.

Sabato alle ore 15.00 di nuovo in casa, a San Nicola arriverà il Real Piedimonte una squadra che cercherà di portare via un risultato positivo vista la loro classifica. Per i verdeblù, invece, visti i risultati di questa ultima giornata, vietato commettere passi falsi: per centrare l’obbiettivo play-off dovranno assolutamente vincere. Ricordiamo che c’è una regola fondamentale per partecipare ai play-off che prevede un distacco tra la seconda e la quinta in classifica non superiore a 10 punti.

Ufficio stampa San Nicola Calcio 2009

Maurizio Morante