San Nicola Calcio. Tra i pali ritorna un beniamino dei tifosi verdeblù

R. Parlapiano con la dirigenza S. Nicola
R. Parlapiano con la dirigenza S. Nicola

Da giorni girava la voce in città che sarebbe tornato a rivestire la maglia verdeblù un idolo dei tifosi Sannicolesi: ieri è arrivata la fumata bianca. A difendere i pali del San Nicola Calcio la prossima stagione sarà Raffaele Parlapiano.

"Il primo amore non si scorda mai", queste sono state le prime parole del portierone sannicolese dopo la firma. La sua carta d'identità dice che è un classe '78 ma gioca ancora come un ragazzino e lo dimostrano i fatti: a maggio di quest'anno, a Montecatini, si è aggiudicato il premio come miglior portiere Nazionale del Campionato ASI. Un premio che arricchisce senz'altro la sua bacheca.

“La decisione di giocare nel campionato ASI è stata solo per problemi strettamente lavorativi, fortunatamente risolti".  Ecco il motivo del suo temporaneo allontanamento dai campionati ufficiali dilettantistici. 

Ora, però, è di nuovo tempo di San Nicola Calcio: "Rivestirò la maglia della mia città, ho onorato questi colori per tanti anni, dalla Prima Categoria all'Eccellenza. L'ultimo campionato disputato con il San Nicola, fu nel 2015 proprio in Prima Categoria, in panchina c'era l'attuale mister Letiza, l’obbiettivo era una salvezza tranquilla ma ricordo che si creò un gruppo eccezionale all’interno dello spogliatoio. Battendo tutti i pronostici, riuscimmo a disputare la finale play-off a Scampia, purtroppo persa nei minuti finali. Quest'anno tornerò a calpestare il terreno di gioco del "Clemente", sarà un emozione sicuramente indescrivibile, questo lo devo alla società ma un ringraziamento speciale va a mia moglie Marianna e i miei due figli Mario e Luisa. Loro sanno benissimo che il mio amore per questo sport è sferzante. In questa trattativa mia moglie è stata partecipe dalla prima chiamata fino alla firma. Quando hai l'appoggio totale della famiglia sei pronto ad affrontare qualsiasi ostacolo, qualsiasi sfida, sono sicuro che con questo gruppo quest'anno daremo fastidio a tutti, non ci sarà una squadra che avrà vita facile. Ai tifosi dico solo di continuare a starci vicino e di avere pazienza e dare fiducia a questa società, rappresentano il nostro paese con tanti sacrifici e con tanta passione. Io farò del mio meglio, i tifosi mi conoscono, io mi alleno e gioco sempre con cuore e grinta, solo cosi si ottengono i risultati".

Dopo la firma raggiungiamo il presidente Beniamino Bernardo che hai nostri microfoni racconta la mossa Parlapiano: "Quando lessi la notizia che Parlapiano aveva vinto l'ennesimo trofeo come miglior portiere, addirittura di livello Nazionale, mi posi subito una domanda: volevo sapere se c'era uno spiraglio e la possibilità di rivedere Raffaele indossare di nuovo questa maglia. Lo chiamai per un incontro e feci la proposta, purtroppo quando hai un attività, una famiglia, si devono valutare tantissime cose: è come un ingranaggio meccanico che se non combacia perfettamente non ruota bene. Di certo il problema non era convincere il giocatore, il problema era la sua attività e Raffaele è fortunato come me e come i miei dirigenti, perché solo grazie all'appoggio della famiglia ora siamo qui a prepararci ad affrontare un altro anno calcistico. L'obbiettivo rimane sempre lo stesso: migliorare la posizione di classifica ottenuta lo scorso campionato. Finalmente a Raffaele Parlapiano oggi ho potuto dire: bentornato a casa!”.

UFFICIO STAMPA SAN NICOLA CALCIO 2009

La Redazione

Leggi altre notizie:SAN NICOLA CALCIO 2009