Fontana: "Il Villa Literno rischia di giocare lontano da casa propria"

Il Pres. G. Fontana, Villa Literno
Il Pres. G. Fontana, Villa Literno

In merito alla questione relativa allo stadio "Comunale" di Villa Literno, il presidente del sodalizio biancorosso Giovanni Fontana ha scritto una lettera aperta per mettere tutti a conoscenza della situazione attuale che, purtroppo, vedrebbe il Villa Literno andare a disputare in altra struttura le proprie gare casalinghe, giocando di fatto un interno campionato in trasferta. 

Questo il testo della missiva:

È vero attualmente le condizioni del campo lasciano a desiderare. C’è tanto rammarico per questo perché a maggio abbiamo lasciato un campo in condizioni ottimali e con un manto erboso tra i migliori in Campania. In questo momento mi sento abbandonato, perché ho fatto tanti sacrifici e continuo a farli, e vorrei che tutti ci stessero vicini.

Il Villa Literno non è mio, ma è di tutti: dei tifosi, dei cittadini, dell’Amministrazione tutta, senza distinzione. A confermare questo la nostra scelta di rendere gratuite la maggior parte delle partite. Non è giusto che dopo otto mesi di spettacolo, ritrovarci in queste condizioni. Ogni anno dobbiamo far fronte a questo evento e non possiamo programmare la manutenzione del manto erboso.

Non voglio fare polemica, voglio sono far capire a tutti che noi ci siamo, stiamo crescendo e siamo, forse, una della più importanti realtà calcistiche del territorio.

Mi hanno proposto di prendere in gestione il Comunale, ma ci sto riflettendo, non è una decisione semplice da prendere. Ripeto, mi sento abbandonato e vorrei solo fare un appello a tutti. Sosteneteci, perché non è giusto che una società che porta nomi importanti rischi di non giocare nella propria città, davanti ai propri tifosi. Ci perdiamo tutti, i tifosi, l’amministrazione e la società. Non è ammissibile neanche essere costretti ad allenarsi fuori paese e in una struttura privata. Bisogna capire che gli impianti sportivi, devono essere utilizzati per attività sportive.

Ad oggi sono alte le probabilità che il Villa Literno vada a giocare su un campo sintetico di un paese limitrofo. Questo sarebbe un danno per tifosi, che dovrebbero spendere i soldi per seguire la squadra, che giocherebbe sempre in trasferta”.

IL PRESIDENTE GIOVANNI FONTANA

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:VILLA LITERNO