Jun. Gladiator-Mondragone 3-0: i sammaritani conquistano la vetta

La Juniores del Gladiator
La Juniores del Gladiator

La juniores del Gladiator è inarrestabile. Grazie ad una prestazione impeccabile, i piccoli campioncini allenati da Antonio Liguori superano il Mondragone, con il punteggio di 3-0, nella gara valevole come undicesimo ed ultimo turno del girone d’andata. Il trionfo consente ai neroazzurri di scavalcare i domiziani ed arrivare al giro di boa, al primo posto con 25 punti, in compagnia di Aversa Normanna e Virtus Liburia. Un grande risultato per la compagine del responsabile del settore giovanile Gaetano Di Monaco che si appresta a disputare il girone di ritorno, con l’obiettivo di conquistare l’accesso ai play-off del campionato di Attività Mista. Piena soddisfazione per la società dei presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice, che si congratulano con i propri ragazzi per un girone d’andata giocata con grande orgoglio e determinazione.

PRIMO TEMPO. Sul terreno di gioco ai limiti della praticabilità, al centro sportivo “Leggiero” di Casapulla, i piccoli neroazzurri entrano in campo con il giusto vigore. Il numero 10 Fusco ci prova in diverse occasioni con bolidi da fuori area, ma il portiere ospite Onofrio fa buona guardia. Tra i padroni di casa gioca il promettente Saccavino, tornato a collezionare minuti dopo l’infortunio che lo ha tenuto fermo per alcuni mesi. Il pressing del Gladiator è asfissiante e procura il goal a un minuto dalla fine del primo tempo. Romagnoli intercetta la battuta dal fondo di Onofrio e, davanti alla porta, non può sbagliare (44’). Il goal taglia le gambe ai granata del tecnico Roberto De Meo che crollano nella ripresa.

SECONDO TEMPO. Romagnoli è scatenato, entra in area e regala a Saccavino l’assist per il raddoppio (52’). Pochi minuti e stavolta Romagnoli si mette in proprio, piegando le mani del portiere. Doppietta per il talento classe 2001 che sale a quota 16 sigilli in campionato, confermandosi come capocannoniere del girone (63’). Proteste sul terzo goal da parte dei domiziani per un fallo sul portiere ma l’arbitro lascia proseguire. Gli ospiti del presidente Fabio Del Prete provano ad accorciare le distanze ma il tiro di Di Lorenzo viene deviato in corner da Mesolella (72’). Unica nota dolente per una giornata quasi perfetta è l’espulsione del talentuoso portiere Mesolella, che nei minuti di recupero commette fallo da ultimo uomo pur di non far segnare gli ospiti. Ma questo non rovina la bella gara della juniores del Gladiator che brinda al primo posto.

Tabellino: GLADIATOR-MONDRAGONE = 3-0 (parziali: 1-0; 2-0)

GLADIATOR: Mesolella, Coscia (49’ Tartaglione), Marrone, De Gennaro, Di Maio, Saccavino (84’ Fernandez), Boiano (91’ Napoli), Stellato (82’ Vasellini), Iovino (76’ Tansella), Fusco, Romagnoli. In panchina: Merola, Nobile. Allenatore: Antonio Liguori

MONDRAGONE: Onofrio, Taglialatela (70’ Fulco), Aversano, Di Nardo, Piscitelli, Ciano, Ripici, Di Lorenzo, Fiorelli (76’ Iannotta), Vallario (65’ Torino), Viola (62’ Luongo). Allenatore: Roberto De Meo

RETI: 44’ Romagnoli (G), 52’ Saccavino (G), 63’ Romagnoli (G)

NOTE: Espulsi: Mesolella (G); Luongo (M). Ammoniti: Stellato, De Gennaro (G); Di Nardo (M). Spettatori: 50 circa

AREA COMUNICAZIONE & UFFICIO STAMPA A.S.D. GLADIATOR 1924

La Redazione