La Cavese regala, la Casertana ne approfitta: 1-2 al "Lamberti"

Serie C
Serie C

Termina con un successo esterno della Casertana a Cava il primo turno del girone di ritorno del gruppo C: Cavese sconfitta nel derby con la vittoria di misura dei rossoblù. Una partita molto nervosa in cui i metelliani si sono fatti del male da soli, regalando due gol e restando in inferiorità numerica per circa un'ora di gioco.

La prima occasione è per Sciamanna al minuto 7, l'attaccante è impreciso e spreca una ghiotta chance. Al 13 si sblocca la gara: Pinna batte il corner e la palla incredibilmente infila Vono sul primo palo. La Cavese non riesce a regire prrontamente all'improvviso svantaggio e la Casertana ne approfitta. Alla mezz'ora arriva il raddoppio ospite: su un cross dalla destra respinta maldestra di Manetta, Castaldo ne approfitta e deposita in rete la palla.

L'esultanza di Castaldo genera una rissa: da qui in poi la gara sarà nervosissima. Lo stesso Castaldo va vicino al tris con un gran tiro al volo parato da Vono, che stavolta si fa trovare pronto. Passano pochi minuti e Favasuli commette un fallaccio su Padovan: già ammonito nella rissa precedente,, il capitano della Cavese viene espulso.

A questo punto la gara è in discesa per gli ospiti ma sale la tensione in campo con diversi falli e alcune discussioni.

Nella ripresa i ritmi calano notevolmente: la Cavese tiene palla, prova a costruire ma la Casertana si difende bene e non lascia spazi. Continuano le proteste in campo e sugli spalti per diversi contatti non visti dall'arbitro, in confusione in alcuni frangenti.

Al minuto 80 Casertana a un passo dal tris: contropiede 2 contro due, Floro Flores va via completamente libero ma non inquadra la porta e grazia la Cavese. 

Improvvisamente, si sveglia la Cavese negli ultimi minuti. Prima due potenziali palle gol prima con Rosafio poi con Tumbarello che però non riescono a concretizzare. Poi l'ingresso di capitan De Rosa dà la scossa. Prima occasione con l'attaccante che salta il portiere ma non riesce a raggiungere la palla che si perde sul fondo sfiorando il palo; seconda chance con lo stesso De Rosa che in area tira e buca Adamonis per il gol dell'1-2.

Nell'ultima azione c'è spazio per il possibile tris della Casertana e le ultime polemiche della squadra di casa con l'arbitro per due falli evidenti non ravvisati dal fischietto. Termina così la gara con i falchetti che ritrovano la vittoria mentre i metelliani subiscono la seconda sconfitta interna della stagione.

Daniele Luciano

Leggi altre notizie:CAVESE CASERTANA