Jun. Aquile Rosanero-Ponte '98 5-3. Massaro: "Felice della reazione"

Aquile Rosanero Caserta
Aquile Rosanero Caserta

Le giovani Aquile si godono la vetta della classifica: ieri, in occasione della partita di campionato Juniores tra Aquile Rosanero e Ponte 98, i casertani si sono imposti con un netto 5-3, in una partita caratterizzata da ben 4 rigori, due per parte.

Rosanero quasi sempre padroni del campo e che sfiorano il vantaggio con Santonastaso e Lombardo; nonostante l'ottimo gioco, i casertani passano in svantaggio circa al 21' della prima frazione grazie a un rigore concesso per fallo di Pezzella. L'ottimo gioco dei rosanero espresso fino a quel momento si trasforma in reazione: così, dopo appena 5 minuti, pareggia Lombardi. La "festa" dei rigori continua: passano altri 7 minuti e al 32' è il Ponte ad andare sul dischetto ed a siglare l'1-2. Con questo risultato si chiude anche la prima frazione di gioco.

La ripresa è tutta un assedio Rosanero: al 15' arriva il pareggio di Santonastaso su punizione, al 22' tocca a Lombardi segnare la rete del primo vantaggio rosanero. Le Aquile passano ma il vantaggio dura poco: infatti, nonostante il gioco espresso e quasi sempre in mano ai padroni di casa, la reazione del Ponte '98 è esemplare e arriva il pari al 25' su punizione per fallo di Ianniello. Al 28' arriva il terzo rigore della partita, questa volta per le Aquile, ma Merola angola troppo e spedisce la sfera al lato. La rete dagli 11 metri per i rosanero non tarda ad arrivare: al 33' della ripresa, infatti, arriva il quarto rigore della partita, secondo per i padroni di casa, ma questa volta Lombardi trasforma e porta i padroni di casa sul 4-3. C'è ancora tempo per vedere reti: infatti al 41' i casertani passano per il definitivo 5-3 con una rete di Baldini.

I Rosanero si godono la momentanea testa della classifica (in attesa che la seconda recuperi ben due gare). Questo il commento di mister Massaro al termine della bella partita: "Sono contento della reazione dei ragazzi nella ripresa. La forza di questa squadra è certamente il gruppo. Sono ragazzi che si impegnano duramente durante la settimana, facendo sacrifici, e alla fine raccolgono quanto seminato. Pensiamo da sempre a partita dopo partita, senza fare calcoli. Abbiamo ancora da dimostrare tanto, già da lunedì prossimo ci sarà da sudare nuovamente la maglia".

Ufficio Stampa Aquile Rosanero Caserta

Luigi Gaspare Garritano

La Redazione