La Real Parete è abbonata al poker: anche la R. San Feliciana cade 4-0

I dirigenti delle due società in campo
I dirigenti delle due società in campo

Ancora una vittoria, ancora un poker per il Real Parete. I guerrieri paretani non falliscono l’appuntamento col successo nemmeno contro la più quotata Real Sanfeliciana, formazione in lotta per i play-off. Al "Don Basco" di Parete va in scena la gara perfetta per i ragazzi del presidente Pezone e del dg Orabona: dopo il vantaggio iniziale degli ospiti grazie alla rete di Di Marzo al 12’, c’è stata una reazione veemente dei calciatori guidati da mister Pasquale Cuciniello e dal preparatore atletico Paolo Carpiniello.

Sono serviti appena 10 minuti per ritrovare subito il pari, al 22’, con Mottola abile nel calciare ad incrociare vincendo la resistenza del portiere avversario De Simone. La prima frazione si chiude quindi 1-1.

Nella ripresa subito le mosse vincenti dell’allenatore Cuciniello: dentro Obeng per Bonaparte e Pezone per Pezzella (con Pezone schierato in attacco). E Obeng al minuto 62 ripaga immediatamente la fiducia del proprio allenatore: scambio nello stretto con Mottola con serve alla perfezione il compagno di squadra che supera alla grande il portiere della Sanfeliciana andandosi a prendere gli applausi dei tanti presenti sugli spalti. Gli ospiti hanno anche una panchina molto corta, e al 73’ restano in dieci per l’infortunio di Savastano. Pellegrino del Real Parete però ristabilisce subito la parità numerica facendosi espellere al 75’. Villano due minuti dopo salva il risultato con un intervento prodigioso e lancia praticamente la sua squadra: Obeng fa 3-1, Pezone allo scadere (al 90’) sigla il definitivo 4-1. Non c’è più partita, e l’arbitro ferma il gioco decretando i tre punti ai padroni di casa.

Gara eccezionale: 16 gol del Parete nelle ultime 4 gare. E questo è un dato importante, che certifica la crescita esponenziale di questo gruppo.

Ufficio Stampa Real Parete

La Redazione