La Maddalonese chiude in bellezza: Marcianise campione battuto 2-1

Piccirillo e Fruggiero, Maddalonese
Piccirillo e Fruggiero, Maddalonese

Quarta vittoria nelle ultime cinque partite. Dodici punti conquistati nel momento più importante del campionato e il “Cappuccini” che diventa un fortino. Nei numeri la salvezza della Maddalonese. I granata chiudono il campionato con il più bello dei sorrisi: vittoria convincente contro i supercampioni del Marcianise (vincitori del campionato e della Coppa Italia di categoria). Una vittoria fortemente voluta dai ragazzi di mister D’Angelo che nonostante le numerose assenze hanno potuto contare sulle prestazioni eccellenti di Ndiaye, Fruggiero e Piccirillo, nettamente i migliori in campo.

Tre punti per archiviare una stagione partita con molte ombre e conclusa con tanto ottimismo per il futuro. Tanta roba se si guarda a come si era partiti lo scorso agosto. Molto scetticismo e poche certezze. Garanzie ridotte al minimo e un futuro tutto da decifrare non potendo contare su grandi appoggi esterni. Non era immaginabile gettare la spugna proprio nell’anno del Centenario e, lanciando il cuore oltre gli ostacoli, il tortuoso cammino si è concluso con il raggiungimento dell’obiettivo stagionale. Orgoglio e determinazione sono risultati elementi decisivi specie nel momento clou della stagione quando anche il calendario non era di certo favorevole.

Al Direttore Generale, Innocenzo Lombardi, il merito di aver salvato per l’ennesima volta il calcio a Maddaloni lottando contro tutto e tutti. In questa salvezza c’è tutta la sua infinita passione per i colori granata. Tra i protagonisti del campionato anche calciatori infaticabili come il capitano Barletta, Silvestro, Aiello, Napoletano, Verdone, Di Vico, le reti decisive di Di Pietro e le prestazioni superlative del portiere Cerreto. Il settore giovanile ha regalato grandi soddisfazioni e può rappresentare le fondamenta per il futuro.

Un plauso dovuto all’allenatore/calciatore Massimo D’Angelo che si è gravato di una responsabilità enorme nel momento più difficile, senza dimenticare l’eterno Gigi Verdicchio che con la sua famiglia è l’unico ad aver sposato con fattiva concretezza la causa Maddalonese.

Citazione doverosa anche per gli “Ultras Maddalonese 1919”, per l’intero campionato vicini alla squadra e alla tradizione con sostegno e costante presenza.

La gara odierna: Maddalonese che parte subito con il piglio deciso. Dopo un minuto, Fruggiero entra in area e costringe Mormile alla parata di piede. Al 3’ è Ndyiae a lambire il palo destro con uno spiovente da fuori area. La Maddalonese domina la prima parte di gara ma al primo affondo è il Marcianise a portarsi in vantaggio. Azione personale di Izzo sulla sinistra che poco dopo l’ingresso in area fa esplodere il sinistro che si insacca nelle “sette” per il classico gol dell’ex.

La ripresa si apre ancora sotto il segno della Maddalonese: al 53’ è letteralmente travolgente l’azione di Fruggiero sulla sinistra: palla a rimorchio per Piccirillo che con rasoterra chirurgico realizza il pareggio, mettendo la ciliegina alla sua gara perfetta. Il dominio territoriale del granata si concretizza in maniera clamorosa al 78’. Innocuo tiro nato da rimpallo di Fruggiero che il portiere del Marcianise si lascia scappare nel più banale dei controlli di piede. Autorete beffarda che di fatto rappresenta l’ultimo atto del match. Il Marcianise è stato il carro armato della stagione e gli stimoli della Maddalonese hanno contato di più. Nel finale la scena più bella: il saluto delle tifoserie gemellate ai propri beniamini.  

IL TABELLINO

MADDALONESE-MARCIANISE 2-1

MADDALONESE: Cerreto (91’ Procino), Nappo (65’ Del Monaco), Piccirillo, Verdone, Silvestro, Di Vico (85’ D’Aiello), Ndiaye, Aiello, Fruggiero, Verdicchio (85’ D’Angelo), Portone (73’ Napoletano) A disposizione: De Lucia, Pascarella, Grauso Allenatore: Massimo D’Angelo

MARCIANISE : Mormile (88’ Famoso), Pucino, Portente (88’ Esposito), Delli Paoli, Giunta (85’ Maietta), Vertuccio, Izzo (58’ Perfetto), Pingue, Parente, Famiano, Guglielmo (67’ Iovinella) A disposizione: Famoso, Letizia, Maietta, Brillantino, Wilhelm. Allenatore: Angelo Valerio

MARCATORI: 23’ Izzo, 53’ Piccirillo, 78’ aut. Mormile

AMMONITI: Giunta, Ndiyae

ARBITRO: Caso di Frattamaggiore

NOTE: Spettatori oltre cento. Angoli 6-2. Gemellaggio tra le due tifoserie

La Redazione

Leggi altre notizie:MADDALONESE MARCIANISE