Gladiator-V. Ottaviano 6-1: nerazzurri ai play-off, ospiti retrocessi

L'esultanza del Gladiator
L'esultanza del Gladiator

Il Gladiator stacca il pass per i play-off con una goleada. Grazie alla larga vittoria per 6-1 contro la già retrocessa Virtus Ottaviano, i neroazzurri dei presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice chiudono il campionato al quarto posto a quota 57 punti ed accedono al primo turno della fase-post season, dove affronteranno l’Afragolese. Monologo sammaritano allo stadio “Piccirilo” a porte aperte, con Merola & soci padroni della vittoria sin dalle prime battute e contenti a fine gara per un traguardo meritato. Fondamentale per la conquista dell’obiettivo il contemporaneo pareggio tra Afragolese e Frattese, che permette ai sammaritani di Vincenzo Credendino di tenersi a debita distanza dai rossoblu. Ora il Gladiator si gode il meritato riposo e si preparerà nei prossimi giorni alla missione Afragola, prima tappa di un percorso che ha bisogno solo ed unicamente di vittorie per ambire al sogno Serie D.

PRIMO TEMPO. I neroazzurri si portano in vantaggio al 7' con Scielzo, abile a scaraventare la palla in rete sotto porta, su assist di Di Paola. Quarto goal stagionale per il bomber sammaritano che sblocca il punteggio. Di Paola è imprendibile sulla fascia, passaggio al centro per Liccardi che tira di prima: para Longobardi (12'). Lo stesso portiere respinge la grande coordinazione di Scielzo sul traversone dello scatenato numero 7 (14'). Oltre a fare il bello e cattivo tempo sulla corsia di destra, Di Paola trova il momento di pungere al 22’. Lanciato sul filo del fuorigioco, l’ex Savoia ed Itri scatta in posizione regolare, salta il portiere e firma il raddoppio: è il quattordicesimo goal in campionato per il capocannoniere sammartiano. Liccardi sfiora l'incrocio dei pali con un bolide (28'), poi Di Pietro firma il tris con un gran tiro dal limite dell'area che gonfia la rete (37'). Liccardi cerca il goal, sul cross di Di Paola il suo colpo di testa sibila il palo (40'). Si torna negli spogliatoi sul punteggio di 3-0.

SECONDO TEMPO. In attesa di notizie favorevoli da Afragola, la partita cala di ritmo. Al 70’ Di Pietro si infortuna al ginocchio ed è costretto ad uscire in barella. Al suo posto entra Nicola Pesce, poi nei prossimi giorni gli esami medici chiariranno l’entità dell’infortunio. I neroazzurri insistono e dilagano. Scielzo è in gran giornata, crossa al centro per Liccardi che da pochi passi va a segno (73'). Non contento, il bomber neroazzurro firma la doppietta al 77’, grazie al gesto di altruismo di Cerrato che da buona posizione, anziché tirare, gira di testa per lui che trafigge Longobardi. Per Liccardi goal numero 11 in campionato. Ritorna a mettere il proprio marchio a fuoco sul tabellino Cerrato che all’82’ stacca di testa in maniera imperiosa, sul cross con il contagiri di Viglietti. Quarto goal in campionato per l'attaccante neroazzurro, così come per Scielzo e Di Pietro. Tanti cambi da una parte e dall’altra, con l’allenatore vesuviano Soviero, indimenticato ex portiere di Serie B, che va oltre le cinque sostituzioni previste dal regolamento e concede a tanti giovani ragazzi di debuttare in Eccellenza, con la retrocessione già certezza da tempo. Nel finale attimo di relax per la difesa e la Virtus Ottaviano ne approfitta guadagnando il rigore che Mariani trasforma, malgrado l'intuizione del promettente portiere De Lucia (84'). Al triplice fischio, trepidante attesa per la fine della gara tra Afragolese e Frattese. Al momento dello stop è festa grande in casa Gladiator per il traguardo ambito e conquistato all’ultima giornata.

 

Tabellino: GLADIATOR-VIRTUS OTTAVIANO = 6-1 (parziali: 3-0; 3-1)

GLADIATOR: De Lucia, Landolfo, Viglietti, Vitiello, Manzi, Ioio, Di Paola (62’ Cerrato), Andreozzi (58’ Fusco), Liccardi (80’ De Rosa), Scielzo (77’ Romagnoli), Di Pietro (70’ Pesce). In panchina: Merola, Caccia, Esposito, Montano. Allenatore: Vincenzo Credendino

VIRTUS OTTAVIANO: Longobardi (72’ Ammendola), Giordano (62’ Raimo), D’Arco (70’ Rispoli), Rosbino (50’ Mariani), Visone, Garofalo, Del Prete (52’ Manzo), Borrelli, Longo (72’ Battaglia), Marrone (40’ Raimo), Scudo (83’ Diglio). In panchina: Pica. Allenatore: Salvatore Soviero

RETI: 7’ Scielzo (G), 22’ Di Paola (G), 37’ Di Pietro (G), 73’ Liccardi (G), 77’ Liccardi (G), 82’ Cerrato (G), 84’ Mariano su rig. (V)

ARBITRO: Sabatino Ambrosino della sezione di Nola (assistenti: Francesco Varchetta e Gianluca Ceriello di Nola)

NOTE: Angoli: 4-0. Fuorigioco: 4-2. Recupero: 0 nel primo tempo; 0 nel secondo tempo. Spettatori: 600 circa

AREA COMUNICAZIONE & UFFICIO STAMPA

A.S.D. GLADIATOR 1924

La Redazione

Leggi altre notizie:GLADIATOR VIRTUS OTTAVIANO