Sessana. Il capitano Quintigliano ricorda il presidente Orabona

C. Quintigliano, Sessana
C. Quintigliano, Sessana

Il dolore in casa Sessana, dopo la scomparsa del presidente Orabona, è ancora tantissimo: le gesta dell'uomo, prima ancora che del dirigente sportivo, sono ancora vivissime nelle menti dell'intera comunità di Sessa Aurunca. A farsi portavoce della stima e dell'affetto nutrito nei confronti del numero uno gialloblù è il capitano Christian Quintigliano. Queste le sue parole ai nostri microfoni:

"Il ricordo del presidente Orabona resterà per sempre vivo nei nostri cuori e nelle nostre menti. La sua opera è stata riconosciuta da tutta la comunità di Sessa non solo come presidente della squadra di calcio ma anche e soprattutto come uomo. Il vuoto che ha lasciato in noi è incolmabile e ci stringiamo tutti in un caloroso abbraccio alla famiglia.

Ci restano tre gare alla fine del campionato e la classifica ci obbliga a vincerle tutte e a sperare in qualche passo falso di chi ci precede: vorremmo dedicare l'eventuale qualificazione ai play-off al nostro presidente Orabona. Sappiamo quanto ne sarebbe stato contento e ce la metteremo tutta per renderlo orgoglioso di noi".

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:SESSANA