Vitulazio-Maddalonese 0-3: gli ospiti bagnano il debutto con i 3 punti - I AM CALCIO CASERTA

Vitulazio-Maddalonese 0-3: gli ospiti bagnano il debutto con i 3 punti

De Domenico, Maddalonese
De Domenico, Maddalonese
CasertaPromozione Girone A

La Maddalonese concede il bis in quel di Vitulazio e con un rotondo 0-3 sigilla la prima di campionato con una prestazione che porta fiducia ed entusiasmo. Con una netta supremazia in fase difensiva e gli ultimi venti minuti di dominio assoluto dell’incontro, arriva il sigillo per primi tre punti del campionato. Una vittoria figlia del calibrato mix giovani/vecchia guardia fortemente voluto da mister Portone con i ragazzi terribili De Domenico, Di Vico e Zacchia che hanno risposto in maniera esemplare. Così come il primo atto di Coppa della settima scorsa, il Vitulazio si è confermato squadra ostica e guardinga capace di contenere i granata per settanta minuti.

Nel primo tempo a finire sul taccuino è ben poco fatta eccezione per gli ammoniti (Pucino, Pingue, Zacchia e Ndyiae). Due le chiavi tattiche che segnano la gara nel secondo tempo: l’ingresso di Toscano nelle fila della Maddalonese e l’uscita di De Lucia nel Vitulazio per infortunio. I rosanero di mister Russo si vedono privati del maggior pericolo in attacco e i granata iniziano a presidiare con costanza le fasce.

Nell’arco di quindici minuti ecco costruita la prima vittoria della stagione. Al 70’ De Domenico corona la sua bella partita con il gol del vantaggio, un velenoso destro dal limite dell’area su respinta della difesa da calcio d’angolo. All’80 la coppia d’attacco fa esplodere i tifosi della Maddalonese. Di Pietro, un rullo compressore sulla destra serve a rimorchio Parente che infila il bravissimo Veneziano. Prima marcatura per il bomber pezzo pregiato del mercato estivo. Di Pietro diventa protagonista assoluto con i suoi imprendibili spunti: prima colpisce il palo su azione personale, poi viene atterrato in area da per il più netto dei calci di rigore, trasformato da Barletta all’85’.

Un successo meritato che permette ai granata di iniziare il girone A di Promozione nel migliore dei modi e soprattutto regalare la prima gioia in panchina a mister Portone: “Siamo partiti – esordisce il trainer granata – con il classico timore da debutto. Un primo tempo con tanta paura di sbagliare. Nella ripresa è venuta fuori la squadra che conosco con una solidità difensiva impressionante. Una vittoria meritata che ci permette di partire con il piede giusto. Ora ci attende una settimana di duri allenamenti, perché c’è davvero ancora tanto da lavorare. Mi auguro solo di vedere il “Cappuccini” gremito per la “prima” casalinga. Troveremo una grandissima squadra (il Montesarchio ndr) e questi ragazzi meritano il massimo sostegno”.

La Redazione