Aquile Rosanero CE. Di Pippo: "Ok i 6 punti ma ancora non ci siamo" - I AM CALCIO CASERTA

Aquile Rosanero CE. Di Pippo: "Ok i 6 punti ma ancora non ci siamo"

Mister Di Pippo, Aquile Rosanero Caserta
Mister Di Pippo, Aquile Rosanero Caserta
CasertaPromozione Girone A

Aquile vittoriose in casa contro il Vitulazio e che fanno due su due: i casertani continuano la propria marcia con qualche neo ma sempre riuscendo a portare a casa il bottino pieno. Questa volta, contro il Vitulazio, il risultato si sblocca solo nel finale grazie alla seconda rete stagionale di Domenico Falco che prima fallisce dal dischetto e poi, sulla respinta corta dell'estremo difensore ospite, ribadisce in rete.

Abbiamo raggiunto il match-winner Falco per raccogliere le sue impressioni nel post-gara:

Falco, una sua opinione sulla partita odierna e soprattutto il suo commento da uomo decisivo per il match.

Siamo partiti un po' contratti, è stata una partita equilibrata. Ho avuto io un’occasione per sbloccare il risultato ma l'ho fallita, poi abbiamo avuto il rigore netto e ho segnato”.

Due partite, due vittorie e lei è andato sempre a bersaglio: dove possono arrivare queste Aquile?

Il gol fa sempre bene per un attaccante ma bisogna pensare partita per partita. Siamo solo alla seconda giornata".

Piedi saldi a terra dunque, anche da parte di chi avrebbe sicuramente la voglia di spiccare il volo visto l’ottimo inizio di stagione che sta affrontando.

Di tono simile ma sempre critico anche mister Di Pippo: queste le sue parole:

Incontravamo una squadra quadrata, come ci aspettavamo. Ci hanno concesso poco, è stata una partita molto equilibrata. Nella ripresa abbiamo avuto tutte e due la possibilità di portarla a casa; nel finale poi l’abbiamo spuntata. Analizzando bene, qualche occasione più nitida da parte nostra c'è stata, specie nel finale quando poi si e sbloccato il match. Devo ammettere che il problema resta sempre lo stesso: la mancanza di cattiveria sotto porta. Come detto anche in occasione della prima partita, questi sono problemi che alla lunga si pagano, anche oggi ci è andata bene ma se continuiamo su questa rotta non è detto che domani possa essere ancora così. Siamo poco coesi, giochiamo ancora con troppi individualismi che ci complicano sempre il tutto. C’è da dire che gli avversari si sono presentati con delle assenze importanti e anche noi abbiamo riportato durante la gara alcuni problemi, tra cui l’infortunio di Izzo dopo pochi minuti che sara valutato nei prossimi giorni. Fortunatamente i sostituti non si sono fatti trovare impreparati. Purtroppo ho visto una squadra nervosa, nervosismo che ha sicuramente condizionato la prestazione. Ora dobbiamo subito voltare pagina, perché in settimana ci giochiamo il passaggio del turno in Coppa contro il Teano e domenica avremo l’ostico impegno con il Montesarchio, squadra che nella scorsa stagione ha raggiunto i play-off. Dobbiamo lavorare e rimanere concentrati.”

Questo turno è dunque archiviato, con un bel 6 in classifica e un momento non bellissimo per il gioco ma ottimo sotto il punto di vista dei risultati. Ora sotto con il Teano per la Coppa, e poi Montesarchio, gara dalle mille insidie, ma noi siamo le Aquile e amiamo le sfide.

Luigi Garritano

La Redazione