Maddalonese. Pucino: "Con il Neapolis per allungare striscia positiva" - I AM CALCIO CASERTA

Maddalonese. Pucino: "Con il Neapolis per allungare striscia positiva"

R. Pucino, Maddalonese
R. Pucino, Maddalonese
CasertaPromozione Girone A

Maddalonese per il pokerissimo, Neapolis per dare continuità ad una striscia positiva che ha dato una nuova impronta alla classifica dopo un inizio di campionato non facile. La settima di campionato del girone A di Promozione non nasconde stimoli per quanto concerne la sfida del “Cappuccini” (domenica fischio d’inizio alle ore 11, arbitra Corrado di Napoli). Granata che partono favoriti grazie alla striscia di quattro successi consecutivi, avversari con tre vittorie nelle ultime cinque partite, un trend che fa strizzare l’occhio alla zona playoff, traguardo certamente non impossibile per la società cara al patron La Peccerella.

Messa alle spalle la sfida con le Aquile Rosanero, lo spogliatoio granata è totalmente concentrato su questa settimana che mette in agenda appuntamenti importanti. Due partite davanti al pubblico amico per aggiungere altri preziosi tasselli al mosaico. Domenica l’ostico Neapolis, mercoledì il ritorno dei sedicesimi di Coppa Campania per archiviare definitivamente la pratica Casalnuovo (dovrebbe essere una formalità dopo il 3-8 dell’andata) e guardare subito al turno successivo della competizione.

La squadra sta vivendo un ottimo momento – esordisce il difensore della Maddalonese, Raffaele Pucinoe viaggia senza dubbio sulle ali dell’entusiasmo. La vittoria di sabato nella sfida con le Aquile Rosanero ha messo tanta benzina nel motore facendo acquisire convinzione nei nostri mezzi. Abbiamo immediatamente dimenticato le polemiche del dopo partita e ci siamo concentrati sugli ordini impartiti da mister Portone. Per ottenere risultati è fondamentale camminare tutti nella stessa direzione. Maddalonese miglior difesa del girone? Non per difendere la categoria – scherza il calciatore ex Marcianise- ma sono convinto che i campionati si vincono prima in difesa e poi in attacco. La solidità del reparto arretrato ha spesso rappresentato una chiave decisiva nel computo della classifica finale. Ovviamente quanto di buono dimostrato fino a questo momento della retroguardia granata non è solo un mio merito ma, della bellissima alchimia che si creata con De Fenza e Zacchia. Peppe non ha bisogno di presentazioni, sapevamo del grande acquisto fatto dalla società. Ciccio (Zacchia), invece, in queste prime sei giornate ha dimostrato tutto il suo valore nonostante la giovane età.

Per la partita di domenica – conclude Pucino – mi aspetto di vedere ancora una volta il “Cappuccini” gremito. La Neapolis sta attraversando un ottimo periodo, ha trovato una quadratura di gioco che può mettere in difficoltà chiunque. La Maddalonese, ora, è chiamata a dare un segnale forte al campionato, a confermare il suo secondo posto ma soprattutto deve far capire agli avversari di non avere timore reverenziale verso nessuno. Chi vuole disputare un campionato di vertice deve scendere in campo ogni settimana con un solo obiettivo: i tre punti”.

Area Comunicazione Maddalonese Calcio 1919

La Redazione