Marcianise-Sibilla Flegrea 1-1: il "Progreditur" si conferma fortino - I AM CALCIO CASERTA

Marcianise-Sibilla Flegrea 1-1: il "Progreditur" si conferma fortino

Marcianise-Sibilla Flegrea
Marcianise-Sibilla Flegrea
CasertaEccellenza Girone A

Al “Progreditur” di Marcianise si sfidano per la settima giornata del campionato di eccellenza campana girone A, Us Marcianise e Sibilla Flegrea.

La società marcianisana ha deciso di aprire le porte dello stadio a tutti in maniera gratuita con l’intento di riempire il fortino casalingo e dare ancora più forza ai calciatori nel rettangolo di gioco. Il popolo risponde presente visto che oggi si contavano circa 600 persone che occupavano i sediolini dell’impianto di Marcianise.

La Sibilla Flegrea e’ una squadra ostica e ordinata e lotta per gli stessi obiettivi degli uomini allenati da Angelo Valerio.Perciò il match di oggi può considerarsi a tutti gli effetti uno scontro diretto per la salvezza. Mister Valerio cambia qualcosa rispetto all’ultima formazione: in porta debutta Coppola, la difesa è composta da Federico, Gallo, Della Ventura e Di Ronza, la mediana è occupata da P. Allegretta, Colella e Letizia e l’attacco è composto da Famiano, G. Allegretta e Pasquariello.

Parte meglio il Marcianise, pericoloso con un tiro dalla distanza di Pasquale Allegretta ma la sua conclusione non impensierisce più di tanto l’esperto estremo difensore ospite. Della Ventura è costretto ad uscire per infortunio dopo soli 10 minuti ed è sostituito da Imbriaco. Alla prima occasione per gli ospiti c’è il vantaggio: sugli sviluppi di calcio d’angolo un innocuo colpo di testa di Severino beffa il portiere dei locali e porta in vantaggio la squadra flegrea. Da questo momento in poi il Marcianise si innervosisce, complice soprattutto il goal subito in maniera davvero casuale e sfortunata e l’infortunio di un perno difensivo quale Della Ventura e riesce a combinare davvero poco. Dobbiamo annotare sul taccuino, però, una grande occasione capitata sulla testa del metronomo del centrocampo Carlo Colella su punizione battuta da Famiano. Purtroppo per i ragazzi del Presidente Iannotta, però, la sfera finisce alta di poco sulla traversa. Altrettanto si può dire per quanto riguarda la Sibilla Flegrea e la prima frazione di gioco termina col vantaggio ospite e con rarissime occasioni da entrambe le parti.

La ripresa comincia col Marcianise deciso almeno a pareggiare spinto anche dal grande calore del pubblico ma la partita sembra non voler cambiare risultato. Angelo Valerio prova a mischiare le carte e arriva a giocare addirittura con 4 punte e con un sistema di gioco decisamente a trazione offensiva. Al minuto 80’ finalmente arriva il meritato pareggio per i padroni di casa grazie a un grandissimo goal del giovane Nicola Gallo, aurore di una prova superlativa. Ci sarebbe anche un’occasione per vincerla la partita ma il tiro a rientrare del capitano e trascinatore Famiano termina di poco alto.

Il Marcianise esce dal campo rammaricato per non aver ottenuto l’intera posta in palio ma rafforza ancora una costante: a Marcianise sarà dura per tutti vincere ed infatti conquista il sesto punto sui sei totali conquistati nel fortino del "Progreditur".

Marcianise-Sibilla Flegrea 1-1

Marcatori: Severino (S) 15’, Gallo (M) 80’

Marcianise: Coppola, Federico, Di Ronza, Letizia (65’ De Filippo), Della Ventura, Della Ventura (15’ Imbriaco), Gallo, Pasquariello (50’ Perfetto), Colella, Allegretta G., Famiano, Allegretta P. A disp.: Domingo, Cavallo, Maietta, Barra. All.: Valerio

Sibilla: Ciccarelli, Severino, Battaglia, Fiore (85' Ioffredo), Scarparo, Salierno (89' Capuano), Costagliola, Di Fusco (85' Lucignano), Petrone, Colesanti (72' Valoroso), E. Illiano. A disp.: Minichino, Di Meo Gennaro, Di Meo Giuseppe, Palumbo, Serafini. All.: G. Illiano

Note. Ammoniti:Letizia, Allegretta G., Famiano, Imbriaco (M)Capuano, Fiore, Salierno, Valoroso, Petrone (S)

Spettatori 600 circa

Paolo Negro

Ufficio stampa Us Marcianise

La Redazione