Aquile Rosanero Ce. Di Pippo: "Io in discussione? Lo siamo sempre" - I AM CALCIO CASERTA

Aquile Rosanero Ce. Di Pippo: "Io in discussione? Lo siamo sempre"

Mister A. Di Pippo, Aquile Rosanero CE
Mister A. Di Pippo, Aquile Rosanero CE
CasertaPromozione Girone A

Non si arresta la crisi delle Aquile Rosanero Caserta che hanno ceduto, tra le mura amiche, alla Polisportiva Puglianello con il punteggio di 2-0 griffato da una doppietta di Gambardella. Brutta la prestazione dei rosanero di mister Di Pippo apparsi scialbi e demotivati ma, soprattutto, senza un gioco convincente. Al termine del match, interrompendo il silenzio stampa, mister Di Pippo ha risposto ad alcune domande.

Mister, dopo la sconfitta con il Goti dichiarò: "Non voglio dire nulla, preferisco far parlare il campo alla prossima occasione”. Il campo, purtroppo, ha dato risposte negative con un'altra sconfitta. Comincia a farsi pesante la mancanza di vittorie?

E' indubbiamente un periodo negativo, dobbiamo trovare la soluzione per uscirne e la soluzione è solo il campo.

Quando sono arrivate le prime due sconfitte, con Aversa e Maddalonese, si era vista una squadra in salute che non meritava il risultato del campo. Ora non è così: anche il gioco scarseggia. Cosa sta accadendo?

Sicuramente in partite come quella di oggi non c'è niente da salvare: atteggiamento, prestazione, risultato sono da buttare via. Dobbiamo, però, trovare la chiave giusta, ricompattarci ed uscirne fuori tutti insieme.

A breve si riapre il mercato anche se, ovviamente, per tornare a fare risultato, non si possono attendere eventuali nuovi innesti. Lei ha già in mente di chiedere qualcosa alla società?

Il mercato non è un problema: siamo già una squadra completa e ad oggi non abbiamo bisogno del mercato e non faremo nulla quando si aprirà.

Dopo questa partita si sente in discussione?

Certo, siamo sempre tutti in discussione. Lo eravamo il primo Agosto, lo siamo oggi e lo saremo alla prossima partita.

La Redazione