Maddalonese-Villa Literno: un punto a testa che non accontenta nessuno - I AM CALCIO CASERTA

Maddalonese-Villa Literno: un punto a testa che non accontenta nessuno

Maddalonese-Villa Literno
Maddalonese-Villa Literno
CasertaPromozione Girone A

Secondo pareggio consecutivo per la Maddalonese che resta imbrigliata nella tela accuratamente preparata dal Villa Literno e non riesce a sbloccare lo 0-0 nonostante il buon predominio territoriale e la costante iniziativa di gioco, che però non ha fruttato clamorosi pericoli dalle parti di Mormile. Un pareggio a reti bianche che lascia parecchio amaro in bocca in casa granata, mentre ci si proietta verso il mercato d’inverno per cercare di rinforzare l’undici base. Maddalonese e Villa Literno hanno dato vita ad una partita a scacchi che è andata a discapito del bel gioco ed ha messo in risalto i problemi in zona gol dei granata che ormai durano già da qualche settimana.

Il Villa Literno esce dal “Cappuccini” con un punto d’oro, dopo una settimana di tribolazioni e polemiche, e si assesta in zona play off con il direttore sportivo, Michele Aletta, che ha confermato importanti inserimenti durante il mercato per continuare a frequentare i quartieri alti della classifica.

La gara ha ben poco da raccontare con gli ospiti che oltre allo squalificato Nucci nella prima mezz’ora devono rinunciare per infortunio all’ex Silvestro e Marano. Nella prima frazione di gioco l’iniziativa è costantemente della Maddalonese, con la difesa granata che annienta tutte le velleità del Villa Literno grazie al sempre attento e puntuale Pucino e alla prestazione mostruosa di De Fenza, autentico muro. Al 35’ una bella iniziativa personale di Ndyaie porta al gol, poi annullato per fuorigioco di rientro di De Domenico (molto positiva anche la prestazione dell’under), mentre al 41’ la punizione di Ferraro termina di poco al lato.

Al 55’ il solito spunto di Barletta si conclude con un buon tiro dai venti metri che termina di un niente sopra la traversa. Al 72’ si vedono gli ospiti con Annunziata che dal nulla si costruisce una potenziale palla gol ma il suo rasoterra, dopo l’ingresso in area, viene bloccato da Sodano. Nell’ultimo quarto d’ora di gara si rivede Di Pietro dopo il brutto infortunio di inizio novembre, ma il forcing della Maddalonese non viene finalizzato da nessun acuto.

I granata fanno salire l’imbattibilità della propria porta sul terreno amico a 550’ minuti. Una magra consolazione a suggello di un pareggio che porta tante recriminazioni nello spogliatoio.

MADDALONESE-VILLA LITERNO 0-0

MADDALONESE: Sodano, Pucino, Zacchia, Ndyaie, De Fenza, De Domenico, Barletta, Pingue, Parente (55’ Di Pietro), Verdicchio, Ferraro (74’ Toscano). A disposizione: Procino, Farina, Di Siena, Di Vico, De Lucia, Desiato, Diana. Allenatore: Portone

VILLA LITERNO: Mormile, Di Finizio, Tinto, Abdulai, Chianese, Silvestro (30’ Esposito), Marano (35’ Bellusci), Russo, Annunziata, Angelino (84’ Caprarola), Petito (73’ Aversano). A disposizione: D’Errico, Vanità, Chianese M., Valuto, Giordano. Allenatore: Russo

ARBITRO: Onorato di Nola

AMMONITI: Chianese, Angelino, Pingue, Di Pietro, Toscano, Annunziata

NOTE: Spettatori 100 circa, angoli 2-3

Area Comunicazione Maddalonese Calcio 1919

La Redazione