Gladiator-Bitonto 2-2. Orgoglio sammaritano, capolista rimontata - I AM CALCIO CASERTA

Gladiator-Bitonto 2-2. Orgoglio sammaritano, capolista rimontata

Il Gladiator festeggia al "Piccirillo"
Il Gladiator festeggia al
CasertaSerie D Girone H

Con una stupenda reazione d’orgoglio il Gladiator neutralizza i sogni di fuga della capolista Bitonto. In doppio svantaggio, i neroazzurri hanno la forza di risollevarsi e, nel giro di tredici minuti, agguantano il pari contro la prima della classe. Grazie al pareggio per 2-2, i ragazzi di Pasquale Borrelli mettono fine alla maledizione dello stadio “Mario Piccirillo”, interrompendo una striscia di quattro sconfitte consecutive che durava da due mesi. Ed è servita una grande prestazione dell’intero gruppo per frenare il Bitonto, siglando due reti a quella che resta la miglior difesa d’Italia, con soli otto sigilli subiti, che mai quest’anno aveva subito in campionato più di una rete. Un dato che, più di tutti, quantifica il valore di un pareggio che permette al Gladiator di salire a quota 21 punti nella classifica del girone H di Serie D e ritrovare morale per il futuro.

PRIMO TEMPO. Le due squadre si studiano molto nei primi minuti e le conclusioni latitano. Al 14′ il Bitonto si affaccia per primo in avanti con Patierno che riceve palla da un lancio di Biasion, l’attaccante aggancia e calcia ma il tiro termina fuori. Due minuti dopo Turitto da fuori replica ma la mira è imprecisa. Al 26’ sono ancora gli ospiti protagonisti con Colella che crossa dalla sinistra per Lattanzio che colpisce il pallone e lo indirizza verso la porta, De Lucia ci mette il piede e devia con un grande intervento in angolo. Il Bitonto concretizza presto il predominio territoriale. Al 42’ la gara si sblocca: punizione dai 28 metri per i neroverdi, Marsili si incarica della battuta e calcia un bolide indirizzato nel sette ma la palla sbatte sulla traversa, Turitto è il più lesto di tutti ad insaccare di testa a porta vuota e porta gli ospiti in vantaggio.

SECONDO TEMPO. Il Bitonto resta concentrato anche ad inizio ripresa e dopo appena due minuti trova il raddoppio. Punizione dalla sinistra di Marsili, la sfera passa tra un nugolo di gambe e trova Colella che appostato sul primo palo indisturbato insacca lo 0-2. Partita finita? Nemmeno per sogno: il Gladiator reagisce ed estrae dal cilindro tutto il proprio orgoglio. Borrelli manda nella mischia Di Finizio al posto di Troianiello e al 63’ si riaccende la speranza. Punizione di Vitiello dalla sinistra, Maraucci di prima intenzione colpisce la sfera di controbalzo e con un’acrobazia perfetta supera Figliola che non può fare altro che raccogliere la palla in rete. Gesto tecnico pregevole del difensore che, al suo primo goal stagionale, riaccende le speranze dei neroazzurri e riapre un match che sembrava chiuso. Pugliesi pericolosi con Vacca e Patierno, ma il Gladiator ritrova coraggio ed arrembante si spinge in avanti alla ricerca del pari che arriva al 77’. Pantano batte una rimessa laterale lunga per Del Sorbo che spizza di testa per Di Finizio: il centrocampista interviene al volo e scaraventa la palla in rete: secondo goal stagionale per il jolly che fa esplodere il “Piccirillo”. Nei minuti finali espulso per proteste in maniera esagerata l’allenatore Pasquale Borrelli che aveva manifestato il suo disappunto per una rimessa laterale concessa agli ospiti. Fino al termine le due difese sono attente ed il Gladiator festeggia per la rimonta, con uno stadio “Piccirillo” che finalmente torna a regalare i punti. La maledizione è finita.

Tabellino: GLADIATOR-BITONTO = 2-2 (parziali: 0-1; 2-1)

GLADIATOR: De Lucia, Landolfo, Grimaldi (75′ Rekik), Vitiello (91′ Prevete), Maraucci, Sall, Troianiello (56′ Di Finizio), Capone, Del Sorbo, Di Paola (59′ Sorrentino), Di Pietro (75′ Pantano). In panchina: Cappuccio, Ioio, Di Monte, Andreozzi. Allenatore: Pasquale Borrelli

BITONTO: Figliola, Terrevoli (82′ Pierno), Colella, Marsili (59′ Vacca), Lomasto (54′ Amelio), Gargiulo, Piarulli, Biason, Patierno, Lattanzio, Turitto (90′ Merkaj). In panchina: Zinfollino, Montrone, Gagliardi, Foufuè, Bolognese. Allenatore: Roberto Taurino

RETI: 42′ Turitto (B), 47′ Colella (B), 64′ Maraucci (G), 77′ Di Finizio (G)

ARBITRO: Gilberto Gregoris della sezione di Pescara (assistenti: Marco Giudice di Frosinone e Danilo Giacomini di Viterbo)

NOTE: Espulso: al 79’ per proteste l’allenatore Borrelli (G). Ammoniti: Maraucci, De Lucia, Vitiello (G); Marsili, Lomasto, Biason, Patierno (B). Angoli: 4-5. Fuorigioco: 3-2. Recupero: 0 nel primo tempo, 5 nel secondo tempo. Spettatori: 600 circa

AREA COMUNICAZIONE & UFFICIO STAMPA

A.S.D. GLADIATOR 1924

IAM CALCIO CASERTA per voi: due strumenti per sapere tutto sul calcio della provincia di CASERTA!   

IL GRUPPO SU WHATSAPP

Il Canale dedicato a TUTTO IL CALCIO della provincia di CASERTA.  Entra tramite link di invito (clicca qui) 

L'APP  

Ecco IAMCALCIO CASERTA, l'app per seguire costantemente tutto il calcio della provincia di CASERTA 

La Redazione