Aquile Rosanero CE. Solli: "L'obiettivo base è la salvezza e poi..." - I AM CALCIO CASERTA

Aquile Rosanero CE. Solli: "L'obiettivo base è la salvezza e poi..."

Promozione, girone A
Promozione, girone A
CasertaPromozione Girone A

Le Aquile impattano contro il Montesarchio in una partita frizzante, con tanti colpi di scena, uno spettacolo di sport che si vede raramente, con due squadre che non hanno mai badato alla classifica e si sono affrontate a viso aperto, mettendo in scena uno show per gli spettatori.

I casertani si portano sul doppio vantaggio in avvio di match con le reti di Incoronato, ormai vero e proprio fenomeno e trascinatore del club rosanero, e Picozzi. Poi la rimonta dei beneventani che pareggiano prima della fine della prima frazione di gioco. Ripresa ancora più bella che comincia ancora con il vantaggio dei rosanero: questa volta ad allungare ci pensa Ndiaye. Poi ancora il pari dei beneventani che approfittano di un momentaneo calo dei padroni di casa e passano in vantaggio portandosi sul 3-4. Un vantaggio che, anche in questo cas,o dura poco perché le Aquile non ci stanno e trovano il pari con il sempre vivo Incoronato che chiude con una doppietta il suo match. Nel finale ancora Aquile che possono addirittura trovare il vantaggio definitivo poco prima del triplice fischio ma questa volta il fato pensa sia giusto non dare la vittoria a nessuna delle due squadre perché a vincere è stato il calcio.

Vista l'assenza per influenza di mister Di Pippo, che è stato comunque sempre in contatto con i suoi collaboratori durante la partita, abbiamo raggiunto l'allenatore in seconda, il Prof. Solli.

"Prof" partita frizzante quella di oggi, con sorpassi e controsorpassi: qual è il suo giudizio?

È stata una partita ricca di emozioni e di capovolgimenti di fronte. Si è messa subito bene per noi ma abbiamo peccato un po' di presunzione dopo i due gol iniziali. Avremo potuto ulteriormente tagliere le gambe agli avversari ma, un po' per demerito nostro, perché ci siamo abbassati quasi subito, e un po' per qualche decisione discutibile del direttore di gara, abbiamo dato la possibilità al Montesarchio di rientrare in partita e addirittura di andare in vantaggio per ben due volte sia nel primo che nel secondo tempo. Devo fare i complimenti ai ragazzi, però, perché, nonostante l'assenza di mister di Pippo (a cui vanno i miei più sinceri auguri di una pronta guarigione), si sono calati nella partita e non si sono risparmiati producendo due grandi reazioni agli svantaggi. Non era facile, perché difronte c'era una signora squadra. L'unico rammarico è stata l'occasione all'ultimo secondo di Ndiogou, vincere 5-4 sarebbe stato epico. Va bene così, faccio ancora una volta pubblicamente i miei complimenti alla squadra.

Senza il mister, i ragazzi hanno comuque provato a donare gioia, pur senza riuscirci. Come ha ha visto il gruppo al termine della partita?

Oggi il mister ci è mancato e anche tanto ma i ragazzi si sono dimostrati dei professionisti. Non posso fare altro che ringraziarli tutti, da chi ha giocato a chi stava in panchina fino a chi ci ha dato una mano dalla tribuna. Essere una squadra con la "S" maiuscola significa remare tutti nella stessa direzione, condividere gioie e dolori e sacrificarsi qualora ce ne fosse il bisogno. A fine partita, giustamente, un po' di rammarico c'era perché una volta smaltita l'adrenalina ci si è resi conto che forse la potevamo portare a casa. Ho cercato di rincuorarli subito perché mercoledì ci giochiamo un posto in semifinale di Coppa Italia e non dobbiamo abbassare la testa. Si fa tesoro degli errori commessi e si riparte più determinati di prima.

Quella con il Montesarchio è sempre una gara dalla mille sfaccettature, avete dato spettacolo sia in coppa che in campionato: siete due compagini che non meritano la posizione di classifica che occupano ma ben altri palcoscenici. Non è che, visto l'andamento, almeno lei si può sbilanciare e regalarci la famosa frase "puntiamo alla zona play off" che tutti si aspettano?

Colgo l'occasione per fare i complimenti al mister del Montesarchio e a tutta la squadra. A parer mio, è la compagine che gioca il più bel calcio del girone, nonostante non abbia nomi altisonanti. Con palla a terra e fraseggi stretti sono uno spettacolo per gli occhi. Non può che essere merito del lavoro del mister. Ci siamo incontrati 4 volte quest'anno, tra coppa e campionato, ed il bilancio contro di loro è più che positivo con 3 vittorie a nostro favore e il pareggio di oggi. È sempre bello confrontarsi con squadre che giocano e ti fanno giocare, il Montesarchio è una di quelle. Oggi ha vinto lo spettacolo, i tifosi neutrali si saranno sicuramente divertiti. Il nostro obbiettivo è la salvezza, è sempre stato chiaro fin dall'inizio. Mancano ancora dei punticini e poi potremo dire di aver raggiunto il primo obbiettivo stagionale. Quello che viene dopo è tutto di più.

Incoronato ha dato nuova verve a questo gruppo: segna tantissimo da quando è approdato in rosanero ed inoltre sembra aver ridato linfa anche a chi era già in rosanero, viste le reti odierne di Picozzi e Ndiaye.

Incoronato senza ombra di dubbio è il valore aggiunto di questo gruppo. Ha portato esperienza e tanta personalità. Una persona di un'umiltà unica, sempre disponibile e prodigo di consigli nonostante i suoi trascorsi calcistici. Si è rimesso in discussione e fino ad ora il lavoro che sta facendo lo sta ripagando alla grande. Segna e fa segnare, è un giocatore di altre categorie.

Anche il Prof. Solli non si sbilancia dunque, nemmeno al termine di una partita bellissima, l’obbiettivo era e resta la salvezza, poi una volta raggiunta potremo tornare a punzecchiare i protagonisti su quello che potrebbe succedere, anche se già ora le Aquile stanno facendo una stagione bellissima.

Ufficio Stampa Aquile Rosanero Caserta

IAM CALCIO CASERTA per voi: due strumenti per sapere tutto sul calcio della provincia di CASERTA!   

IL GRUPPO SU WHATSAPP

Il Canale dedicato a TUTTO IL CALCIO della provincia di CASERTA.  Entra tramite link di invito (clicca qui) 

L'APP 

Ecco IAMCALCIO CASERTA, l'app per seguire costantemente tutto il calcio della provincia di CASERTA

La Redazione