Maddalonese in festa per l'Eccellenza. Barletta: "Vittoria del gruppo" - I AM CALCIO CASERTA

Maddalonese in festa per l'Eccellenza. Barletta: "Vittoria del gruppo"

La Maddalonese
La Maddalonese
CasertaEccellenza

Serata di festa in casa Maddalonese. Mille sorrisi, brindisi e soprattutto la felicità di poter celebrare qualcosa in più di un salto di categoria. Con i social ancora in visibilio, una cena riservata e speciale, è stata fortemente voluta dal presidente Maurizio Verdicchio per ricompattare il gruppo dopo le terribili settimane di lockdown. Non sono mancate altre importanti motivazioni a fare da contorno: la prima candelina spenta da Verdicchio nelle vesti di presidente del sodalizio granata e soprattutto il via libera sancito dalla Federazione per la promozione in Eccellenza. Il tutto nell’anno del Centenario, argomento sempre molto caro al numero uno della Maddalonese.

La serata ha voluto esaltare un gruppo di atleti dalle indiscutibili qualità umane e sportive. Ragazzi dal cuore grande ancora prima di essere calciatori di indiscutibile valore. Squadra, staff tecnico e societario si sono stretti intorno al Presidentissimo, l’uomo che di fatto ha cambiato la faccia al calcio locale e che vuole assolutamente centrare nuovi obiettivi. Non è mancato nessuno all’appello nella notte del “We’re back Eccellenza”: dai veterani, agli stakanovisti, dagli uomini-spogliatoio alle seconde linee, fino ai nuovi acquisti del mercato di gennaio che, causa l’emergenza sanitaria, non hanno potuto dare un contributo maggiore alla stagione. Senza dimenticare i tanti giovani che hanno ben figurato. Tra qualche giorno la stagione calcistica 2020/2021 inizierà a muovere i primi passi, con il calcio mercato che incombe, gli arrivi e le inevitabili partenze.

Una cosa è certa: il segreto di questa Maddalonese di Eccellenza è stato il gruppo unito e compatto creato da mister Portone. “Non c’è tema di smentita – commenta il capitano Giovanni Barlettanell’affermare che è stata la classica vittoria di uno spogliatoio che non si è mai spaccato nei momenti difficili e che sin dal primo giorno ha pensato a regalare questa grande soddisfazione al Presidente. Vincere con la maglia della tua città è qualcosa di indescrivibile, farlo da capitano è un’emozione che ti resta addosso per sempre. Il futuro? Siamo consapevoli che ci aspetta un campionato difficilissimo. Il salto di categoria, però, rappresenterà per uno stimolo in più e scenderemo in campo con l’obiettivo di farci sempre rispettare”.

A trentotto anni ancora con l’entusiasmo di un ragazzino, sempre pronto a gettare il cuore oltre l’ostacolo, trovando nell’amore per la maglia granata nuovi stimoli e motivazioni. Luigi “Gigi” Verdicchio è stato uno dei protagonisti del traguardo raggiunto dalla Maddalonese. Anche per lui una scommessa vinta, un impegno che affonda radici antiche. “Una vittoria figlia di tanto sudore e impegno, siamo tutti felici perché crediamo di aver davvero meritato questa Eccellenza. Il prossimo campionato – sottolinea Gigi Verdicchio – vedrà alzarsi di parecchio l’asticella delle difficoltà ma, la società non vuole assolutamente sfigurare. Obiettivo principale sarà quello di mantenere la categoria cercando di toglierci delle soddisfazioni e regalare altre gioie alla città. Indubbiamente sono giorni speciali per tutta la mia famiglia. Loro più di chiunque meritavano questa soddisfazione dopo tanti sacrifici”.

Area Comunicazione Maddalonese Calcio

La Redazione

Leggi altre notizie:MADDALONESE Eccellenza