Casertana. Guidi: "Qualcuno non ha sfruttato l'occasione di giocare" - I AM CALCIO CASERTA

Casertana. Guidi: "Qualcuno non ha sfruttato l'occasione di giocare"

Mister F. Guidi, Casertana
Mister F. Guidi, Casertana
CasertaSerie C Girone C

Una partita sbloccata, ma gettata al vento. Il tecnico Guidi appare molto amareggiato al termine del match del Liguori: “Purtroppo sono gli episodi che possono starci in una partita. Eravamo in vantaggio e avremmo potuto sfruttare l’aver messo la gara sul piano a noi favorevole, con l’apertura di spazi da sfruttare. La partita era in equilibro e sapevamo che Lorenzini potesse essere pericoloso sulle palle inattive. Il rimpianto che ho è che la squadra oggi non si è espressa come c’ha sempre abituato. Non mi è piaciuto l’atteggiamento, in qualcuno ho visto troppa sufficienza; la mancanza di voglia di vincere la partita. Quando manca lo spirito è più facile perderle che portarle a casa. Spirito ed atteggiamento che non sono certo mancati alla Turris. Siamo mancati in quello che è stato sempre il nostro punto di forza. Si vinceva e si perdeva, ma mettendo sempre in campo il giusto spirito e la voglia di non mollare mai. Ho visto degli errori troppo banali per essere veri. Bisogna farsi subito un bagno d’umiltà e tornare con i piedi per terra, perché secondo me qualcuno ha fatto dei voli pindarici”.

"Le assenze le avevamo noi come le avevano anche loro. Alla vigilia aveva detto che quando si ha l’opportunità di scendere in campo bisogna saperla sfruttare. E qualcuno non l’ha fatto. Magari ha dato ragione alle mie scelte precedenti; se giocava meno un motivo c’era. Molti sono mancati proprio dal punto di vista della prestazione. Ho sempre rimarcato l’atteggiamento, lo spirito e la professionalità di ogni singolo calciatore, ma oggi non è stato così. Oggi è stata una partita getta al vento”.

“Volevamo venire qua e cercare di fare una prestazione di qualità. L’avevamo sbloccato ed avevamo avuto altre occasioni, con Abagnale bravo su Pacilli. Ma sono state poche. Nel secondo tempo ho visto solo frenesia ed abbiamo commesso troppi errori. Ho visto troppi contrasti persi. Ho visto giocatori che venivano dribblati con troppa facilità e che mollavano troppo facilmente dopo essere stati superati. Atteggiamenti che paghi”.

“Conserviamo ancora una classifica buona, perché siamo dentro i play-off. Ma questo non ci deve fare dimenticare tutte le difficoltà che abbiamo incontrato nel percorso. E non dobbiamo dimenticare come siamo riusciti a vincere le partite. Ed oggi l’abbiamo dimenticato e così tutte le difficoltà sono riemerse, facendosi ripiombare con i piedi per terra. Ed è giusto che sia così”.

La Redazione

Leggi altre notizie:CASERTANA Serie C Girone C