Eccellenza: criteri, modalità e regolamento dei playoff - I AM CALCIO CASERTA

Eccellenza: criteri, modalità e regolamento dei playoff

Eccellenza
Eccellenza
NapoliEccellenza

Ai playoff di Eccellenza sono ammesse le 16 società, prima, seconda e terza classificata per ognuno dei cinque gironi più la migliore quarta classificata dei cinque gironi.

CLASSIFICA TRA LE PRIME, SECONDE, TERZE E QUARTE CLASSIFICATE

Tra le società prime, seconde, terze e quarte classificate dei cinque gironi del Campionato Regionale di Eccellenza, sarà stilata una classifica, tenendo conto nell’ordine:

1) della migliore posizione di classifica; in caso di parità di posizione di classifica, si terrà conto nell’ordine:

a) del miglior quoziente “Punti conseguiti / gare valide giocate” nella fase regolare;

b) del miglior quoziente tra differenza “reti segnate e subite / gare valide giocate” nella fase regolare;

c) del miglior quoziente tra “maggior numero di reti segnate / gare valide giocate” nella fase regolare;

d) migliore posizione in Coppa Disciplina, in questo Campionato di Eccellenza (le sanzioni delle prime giornate, non saranno conteggiate), nell’anno sportivo 2020/2021, nel rispetto dei relativi Criteri, pubblicati in allegato al Comunicato Ufficiale n. 28 del 2 ottobre 2020 di questo C.R.;

e) del sorteggio, che sarà eseguito presso questo C.R., previa convocazione, anche telefonica, delle società interessate.

CRITERI E MODALITA' PLAYOFF

Di seguito, si enunciano i criteri e le modalità di svolgimento delle gare di play-off e di play-out, disposti, in via sperimentale, in ordine al Campionato Regionale Campano di Eccellenza 2020/2021:

GARA 1

a) le società qualificate per il play-off disputeranno un’unica gara, come dall’allegato tabellone (prima contro sedicesima, seconda contro quindicesima, terza contro quattordicesima, quarta contro tredicesima, quinta contro dodicesima, sesta contro undicesima, settima contro decima, ottava contro nona), sul campo della migliore classificata al termine della stagione regolare: in caso di parità al termine della gara, SI PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI RIGORE;

b) al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari della gara, di cui alla lettera a), in caso di parità di punteggio, sarà considerata vincente la società in migliore posizione di classifica (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa) a conclusione della stagione regolare;

GARA 2

c) le società vincenti le gare di cui alla lettera a), o considerate vincenti, come dalla lettera b), disputeranno un’unica gara, come dall’allegato tabellone, sul campo della migliore classificata. In caso di parità al termine della gara, SI PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI RIGORE;

d) al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari della gara, di cui alla lettera c), in caso di parità di punteggio, sarà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica fra le sedici società qualificate ai play-off;

GARA 3

e) le società vincenti le gare di cui alla lettera c), o considerate vincenti, come dalla lettera d), disputeranno un’unica gara, come dall’allegato tabellone, sul campo della migliore classificata tra le sedici società qualificate ai play-off: in caso di parità al termine della gara, SI PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI DA QUINDICI MINUTI OGNUNO; in caso di parità al termine dei supplementari della gara SARANNO EFFETTUATI I TIRI DI RIGORE, come dalle Regole del Giuoco del Calcio e Decisioni Ufficiali;

f) le due società vincenti le gare di cui alla lettera e) acquisiranno il titolo sportivo per l’ammissione al Campionato Nazionale di Serie D della stagione sportiva 2021/2022.

La Redazione