Maddalonese-Albanova 4-2: l'Eccellenza riprende con gol e spettacolo - I AM CALCIO CASERTA

Maddalonese-Albanova 4-2: l'Eccellenza riprende con gol e spettacolo

C. Di Costanzo, Maddalonese
C. Di Costanzo, Maddalonese
CasertaEccellenza Girone A

Sul prato verde del “Cappuccini” il nuovo format di Eccellenza prende il via come meglio non si poteva. Prodezze, altalena di emozioni, errori e piccoli capolavori. Sei gol al termine di un match che avrebbe mandato in visibilio il pubblico che ci fossero state le porte aperte. L’importante, però, era ricominciare e Maddalonese-Albanova è stata una sorta di spot per l’Eccellenza che riprende il suo cammino.

Vince con merito la Maddalonese con offre un cocktail che risulta fatale per gli avversari. L’esperienza dei veterani e il genio dei giovani per i primi tre importantissimi punti della stagione. La corazzata Albanova spreca tanto soprattutto nella prima mezz’ora e si ritrova con le polveri bagnati in una giornata comunque storica per il calcio locale: prima partita ufficiale di campionato sul nuovo campo in erba naturale fortemente voluto e realizzato dal presidente Maurizio Verdicchio. Difficilissimo scegliere il migliore in campo: i ragazzi di mister Portone hanno offerto una prestazione di gruppo semplicemente impeccabile. De Fenza, Della Ventura e Pingue fanno da chioccia a Lanni, Viscovo e Di Mauro che dimostrano di valere ampiamente la categoria. Per gli ospiti una battuta d’arresto forse inattesa che però non sminuisce l’ottima rosa a disposizione di mister Di Michele.

Per settanta minuti non c’è nemmeno il tempo di rifiatare, poi la preparazione atletica e il primo caldo prendono il sopravvento. Dopo sette minuti, c’è già la prima storia da raccontare. Di Costanzo si incunea di rapina nelle maglie difensive dell’Albanova e batte il portiere in uscita: Maddalonese in vantaggio con l’ultimo arrivato il cui tesseramento è stato ufficializzato nella giornata di sabato. Pochi allenamenti, maglia da titolare per le non ottimali condizioni di Di Pietro e prima rete in granata. Un debutto da ricordare. L’Albanova non resta a guardare. Cafaro e soprattutto Gioielli impensieriscono Cerreto dalla distanza. Al 23’ punizione tagliata di Barletta dal vertice sinistro e Della Ventura irrompe di testa: traversa e palla che rimbalza sulla linea. Un minuto dopo spizzata in area di Diana ma Cerreto è prodigioso a deviare in angolo. Al 37’ occasione colossale per l’Albanova. Sgambetto traditore di De Fenza e rigore ineccepibile: Gioielli calcia fuori. Al 42’ Della Ventura estrae dal cilindro un assist magico che mette Barletta solo davanti al portiere ma D’Abronzo salva in extremis al momento del tiro. Al 44’ rigore bis per l’Albanova. Fallo di mano di Lanni e stavolta Gioielli spiazza il portiere. Si va negli spogliatoi sull’1-1 prima di una ripresa scoppiettante.

Al 47’ giocata da incorniciare di Viscovo che di esterno, dopo una ribattuta della difesa ospite, disegna una traiettoria perfetta che va a morire nel “sette”. Quattro minuti e l’Albanova pareggia con un capolavoro di Barone che stoppa la palla al limite dell’area facendo partire una parabola assassina che lascia paralizzato Cerreto. Il meglio deve ancora venire: al 56’ su angolo di Barletta irrompe Pingue in mezza rovesciata che beffa Maiellaro sul primo palo. Al 61’ ancora una incertezza del portiere ospite permette alla Maddalonese di calare il poker con un pallonetto chirurgico di Di Mauro che su millimetrico lancio di Della Ventura beffa il portiere incolpevolmente lontano dai pali. L’Albanova prova l’assedio ma la retroguardia granata regge l’urto senza sbandare. Triplice fischio e primi tre punti con la Maddalonese che si ritrova prima in classifica nel girone “A” a braccetto con la Frattese. Una giornata di festa dopo mesi di buio e stadi chiusi.

IL TABELLINO

MADDALONESE-ALBANOVA 4-2

MADDALONESE: Cerreto, Viscovo, Lanni, Falco, Della Ventura, De Fenza, Barletta, Pingue, Di Costanzo (84’ Caruso), Verdicchio (72’ Desiato), Di Mauro. A disp: Sodano, Farina, Suppa, Romagnoli, Napoletano, Di Pietro, De Lucia. Allenatore: Portone

ALBANOVA: Ambrosio (52’ Maiellaro), D’Abronzo, Calone, Sannino, Fiorillo, Diana (62’ Iacone), Cafaro (49’ Lepre), Barone, D’Errico (62’ Di Costanzo), Gioielli, Maiella (46’ Vitale). A disp: Viglietti, Grifone, Ronga, Famiano). Allenatore: Di Michele

ARBITRO: Gervasi di Cosenza

MARCATORI: 7’ Di Costanzo, 44’ Gioielli (rig.), 47’ Viscovo, 51’ Barone, 56’ Pingue, 60’ Di Mauro

AMMONITI: Verdicchio, Di Costanzo (M), Falco, Diana, Di Mauro

NOTE: Terreno in ottime condizioni, giornata calda, angoli 2-4

Maurizio Morante