R. Agro Aversa-Pol. S. Maria 0-3: ospiti cinici, espulso capitan Russo - I AM CALCIO CASERTA

R. Agro Aversa-Pol. S. Maria 0-3: ospiti cinici, espulso capitan Russo

Il "Bisceglia"
Il
CasertaSerie D Girone I

La Polisportiva Santa Maria 1932 espugna lo Stadio Comunale "Bisceglia" di Aversa mettendo k.o. i padroni di casa con il punteggio di 3-0. Vittoria superba per la formazione del tecnico Angelo Nicoletti, che sbanca un campo ostico come quello di Aversa con una prestazione nella quale spicca il collettivo. Dopo il goal subito ad inizio ripresa, il Real Agro Aversa è apparso smarrito e vuoto di idee a centrocampo. Un esordio che ha deluso i tifosi presenti oggi (ieri n.d.r.). Dopo la brillante prestazione di domenica scorsa in Coppa, oggi la squadra è apparsa col freno a mano tirato. Ci sarà tempo per rimediare.

LA CRONACA. Parte subito col piede sull'acceleratore il Santa Maria 1932 che, dopo appena due minuti di gioco, sfiora il vantaggio con un gran destro di Kassoum Coulibaly, l'attento Lombardo smanaccia in angolo. Al 12' risponde da par sua  Antonio Gala, para l'estremo difensore ospite. Termina sullo 0-0 una prima frazione di gioco quasi avara di emozioni: gara combattuta ed equilibrata al Bisceglia. Al 50' la compagine ospite passa in vantaggio: bravo Cunzi nello sfruttare un errore a centrocampo ed involarsi a tu per tu contro la difesa aversana. Il capitano Vincenzo Russo lo abbatte da ultimo uomo. Per la giacchetta nera non ci sono dubbi: assegnato il penalty e rosso a Romano come ultimo uomo. Dagli undici metri si presenta il bomber Domenico Maggio che non sbaglia e porta avanti i suoi. Per il Real Agro Aversa è una doccia gelata, una vera e propria mazzata. Al 55' ospiti vicinissimi al raddoppio con la conclusione, a porta vuota, di Giordano che termina di poco fuori. Al 59' raddoppia il Santa Maria con Vasileios Emmanouil che trafigge Raoul Lombardo con una gran conclusione di sinistro che termina all'incrocio dei pali. La sua prodezza è da applausi. Al 68' ancora pericoloso Maggio con un colpo di testa che, però, termina alto. Al 79' tiro di Lorenzo Giordano dalla lunga distanza, Lombardo devia in angolo. All'84' destro di Enrico Oviszach da distanza ravvicinata, la palla termina di pochissimo a lato. E' solo il preludio al tris del Santa Maria che arriva al minuto 90 proprio con il giovane Oviszach che supera Lombardo con una precisa conclusione col piatto destro.

Il Real Agro Aversa esce sconfitto nella prima giornata del Girone I di Serie D davanti ai propri tifosi; festeggia la Polisportiva Santa Maria 1932, cinica e spietata sotto porta, che porta a casa i primi tre punti pesanti del suo campionato. Pesa come un macigno sulla sconfitta del Real Agro Aversa, senza ombra di dubbio, l'espulsione del capitano Vincenzo Russo. Prestazione generale deludente contro un avversario cinico. Gli ospiti a fine gara hanno voluto dedicare la vittoria al giovane Tommaso Gorga morto in un incidente sabato pomeriggio.

MARIO FANTACCIONE

UFFICIO STAMPA REAL AGRO AVERSA

REAL AGRO AVERSA – POLISPORTIVA SANTA MARIA 1932 0-3

MARCATORI: 50' st Maggio, 59'st Emmanouil, 90'st Oviszach.

REAL AGRO AVERSA: Lombardo, Gala, Mariani, Amabile (57' Strianese ), Hutsol, Russo V., Ndiaye, Russo D. (62' De Araujo), Montaperto (89' Sgambati), Chianese (77' La Monica), Di Lorenzo. A disposizione: De Simone, Acampora, Schiavi, Sarli. Allenatore: Giovanni Sannazzaro

POLISPORTIVA SANTA MARIA: Stagkos, Coulibaly, Campanella, Giordano (86' Citro), Simonetti, Maggio, Cunzi (83' Oviszach), Masullo, Foufoue (91' Luscietti), Gargiulo, Emmanouil. A disposizione: Viscido, Romanelli, Konios, Romano, Vitale, Tandara. Allenatore: Angelo Nicoletti.

ARBITRO: Alberto Poli di Verona

ASSISTENTI: Giovanni Boato di Padova, Daniele Sbardella di Belluno.

AMMONITI: Amabile (R), Hutsol (R), Chianese (R), Masullo (S) ESPULSI: Russo (R).

NOTE: giornata soleggiata, campo in discrete condizioni.Recupero:1’pt,4’st .Angoli:1-5

La Redazione