Promo A-B. Gli squalificati: stangato il Teano, multa e squalifiche - I AM CALCIO CASERTA

Promo A-B. Gli squalificati: stangato il Teano, multa e squalifiche

Gli Squalificati
Gli Squalificati
BeneventoPromozione

Si pubblicano di seguito le decisioni adottate dal Giudice Sportivo Territoriale, avv. Maurizio La Duca, nelle sedute del 4, 5, 6 e 7/10/2021 in merito ai gironi A e B di Promozione:

GARA DEL 3/10/2021 TEANO CALCIO 1939 - CASTEL VOLTURNO CALCIO

A causa della omessa vigilanza alcuni sostenitori della società si trovavano nello spazio che separa il TDG con gli spogliatoi ed uno di essi dava calci alla rete metallica minacciando ed ingiuriando il DDG. Al triplice fischio i detti sostenitori entravano sul tdg ed uno di essi si avvicinava al DDG con l'intento di aggredirlo ma veniva fermato da alcuni calciatori della società. In tale momento il calciatore della Società, Capuozzo Costantino, si posizionava di fronte al DDG e gli impediva la possibilità di passare per raggiungere lo spogliatoio e minacciava ed insultava lo stesso. Il DDG non esibiva il cartellino rosso al predetto calciatore vista la situazione abbastanza tesa e temendo per incolumità propria e degli assistenti, situazione aggravata anche dalle minacce e insulti diretti alla terna arbitrale e provenienti dai calciatori e dai tifosi della società. Dopo che finalmente la terna arbitrale era entrata nello spogliatoio, venivano insultati dalle persone che erano all'esterno della porta e che davano pugni e calci alla stessa. Solo l'intervento delle Forze dell'Ordine, richiesto telefonicamente dal DDG, poneva fine a tutta la vicenda. Una volta che il DDG raggiungeva la propria auto lasciata in sosta nello spazio indicato da un dirigente della Società, trovava lo sportello della stessa ricoperto di sputi e poi successivamente visto che l'autoradio non funzionava, nel fermarsi, constatava che mancava l'antenna radio. Si fa obbligo alla Società di risarcire i danni patiti all'auto, una volta richiesti, provati e documentati dal DDG Le sanzioni applicate alla Società risultano aggravate per la totale mancanza di collaborazione dei Dirigenti e/o responsabili della Società per porre termine ai fatti avvenuti. 

SOCIETÀ

AMMENDA

Euro 600,00 TEANO CALCIO 1939

Vedi delibera

Euro 100,00 VIRTUS GOTI 97

per comportamento scorretto dei propri sostenitori nei confronti dei calciatori avversari, poiché per tutta la durata del secondo tempo, proferivano insulti, ingiurie e minacce di morte nei confronti di un calciatore della squadra ospite.

Euro 60,00 BOYS CAIVANESE

Per lancio in direzione degli ufficiali di gara di bottiglie di plastica piene, senza colpire

Euro 50,00 CELLOLE CALCIO

per mancanza di acqua calda nello spogliatoio del DDG.

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER SEI GARE EFFETTIVE

MUHAMMED DANSO (TEANO CALCIO 1939) 

Con comportamento sleale, scorretto, antisportivo e violento in esito ad un fallo non fischiato dal DDG, lanciava per due volte terreno e sassolini sul volto del DDG e correva verso lo stesso e posizionatosi faccia a faccia con il DDG gli urlava frasi volgari e lo spingeva. Il DDG riusciva ad allontanarsi ma il calciatore nuovamente cercava di aggredirlo fisicamente ma non riusciva a tanto per l'intervento di altri calciatori.

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE

TROISI SIMONE (BOYS CAIVANESE)

poiché con comportamento sleale scorretto, antisportivo e violento, dopo il triplice fischio che poneva fin alla gara, colpiva volontariamente con il gomito il volto di un giocatore avversario. La sanzione viene comminata ex art. 38 CGS.

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

RICCIO LUCA (SESSANA) 

PATRICELLI DONATO (TEANO CALCIO 1939)

BUONO MARCO (VITULANO)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

DE GUGLIELMO VINCENZO (POL. SPORTING PIETRELCINA)

PALMA ROBERTO (POLISPORTIVA PUGLIANELLO)

FISCARIELLO ALESSANDRO (PONTE 98) 

AVERSANO ANDREA (BOYS CAIVANESE)

CERCHIA ALFREDO (BOYS CAIVANESE)

RIEFOLI MICHELE (GESUALDO)

TAGLIALATELA NICOLA (TEANO CALCIO 1939)

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE

CAPUOZZO COSTANTINO (TEANO CALCIO 1939) 

Vedi delibera. La sanzione è stata aggravata dalle circostanze indicate in delibera; il tutto ex art. 36 CGS.

Maurizio Morante