Castel Volturno. Sconfitta con polemiche in casa del Cellole - I AM CALCIO CASERTA

Castel Volturno. Sconfitta con polemiche in casa del Cellole

Le squadre al fischio di inizio
Le squadre al fischio di inizio
CasertaPromozione Girone A

L'incontro con il Cellole lascia con l'amaro in bocca il Castel Volturno non solo per la sconfitta, ma per come si è svolto l'incontro soprattutto nella ripresa.

Il primo tempo ha visto gli uomini di Perna macinare gioco, imporlo esprimendo una supremazia territoriale che ha permesso ben 4 azioni interessanti, che però non si sono concretizzate, e di recriminare un rigore netto non ravvisato dal direttore di gara. Il campo in condizioni non ottimali per la tipologia di gioco di cui la squadra del Castel Volturno si fa portatrice, palla a terra e gioco tecnico, non ha permesso agli ospiti di esprimersi al meglio.

Nella seconda frazione di gioco, nonostante l'impegno, complici anche i numerosi fuorigioco dei giocatori del Cellole, è la squadra di casa ad andare a segno al 38' per un'ingenuità in fase di uscita del terzino fluidificante che, da sinistra, ha servito a destra il laterale, questi, a causa delle pessime condizioni del campo, non indovina lo stop, cogliendo in uscita i difensori. Il rimpallo rimasto basso trova Ruberto solo davanti al portiere, pronto per un pallonetto. È Russo a raddoppiare al 44' su punizione piuttosto dubbia chiamata al portiere Gigi Compagnone sanzionato per essere uscito fuori area con la palla tra le mani. La punizione, contrariamente da quanto espresso dal regolamento, viene tirata direttamente in porta, ma l'arbitro non annulla la rete. In seguito alle proteste della panchina, il tecnico del Castel Volturno viene allontanato dal terreno di gioco.

Graziella Tetta

(Responsabile area comunicazione)

La Redazione