Sporting Caserta. Il D.s. Sabatino cala il "poker" di nuovi arrivi - I AM CALCIO CASERTA

Sporting Caserta. Il D.s. Sabatino cala il "poker" di nuovi arrivi

Viglione, Carusone, Losano e Granatino
Viglione, Carusone, Losano e Granatino
CasertaCalcioMercato Dilettanti

Dopo le due conferme (clicca qui), lo Sporting Caserta ha annunciato, tramite la sua pagina Facebook, anche quattro nuovi arrivi in rosa.

Antonio Viglione, centrocampista, classe '97, è cresciuto nei settori giovanili di Pescara, Bologna e Modena e totalizzato anche 10 presenze in Serie C con il San Marino. Maglie prestigiose per lui anche in Campania: Marcianise, San Marco Trotti, Angri, New Cales, Sacro Cuore Cancello Arnone e Rinascita Pianese. Con quest'ultima squadra ha vinto lo scorso campionato di Seconda Categoria. "Per noi si tratta di un acquisto importante per la categoria - commenta il D.s. Sabatino. Ha un'ottima tecnica e tanta fantasia e poi il suo curriculum parla chiaro".

Crescenzo Carusone, detto "Il Pupone", è una punta classe 1983. Ha vestito anche lui casacche importanti nella nostra regione: Casagiove, Gladiator, Vairano, Grazzanise, New Cales, Capua, Vitulazio e San Tammaro. "Carusone è una prima punta esperta - le parole di Sabatino. Oltre ad apprezzarne le doti tecniche si fa apprezzare anche per le qualità umane, sarà un grande uomo spogliatoio".

Francesco Losano è anche egli una punta, classe 1987. Ha giocato con il Recale, in Eccellenza, con l'Alvignano, Acquaviva e San Marco in Promozione e con Real Martinese, S. Andrea del Pizzone e Real Maceratese in Prima Categoria. Felice il D.s. Sabatino: "Losano è un rapace dell'area di rigore. Attaccante forte fisicamente, una grande prima punta, si farà apprezzare, come ha sempre fatto, per la sua generosità e per la sua caparbietà".

L'ultimo nuovo arrivato, in ordine temporale, è Carmine Granatino. Classe 1981, centrocampista, ha vestito le maglie di Recale, Macerata, Portico, New Cales e San Tammaro. "Granatino è definito come lo Xavi della Seconda Categoria. Geometrie e palleggio sono le sue qualità migliori e vederlo giocare è sempre uno spettacolo".

Maurizio Morante